Infermiera si sfoga sui social, ma il post viene rimosso: le parole della donna sul Covid

Un’infermiera in servizio presso l’Ospedale San Luca di Lucca, con ogni probabilità in un reparto Covid, ha postato una sua foto accompagnata da un commento di sfogo: il post è stato rimosso.

Coronavirus
(Getty Images)

Gli inviti da parte del Governo a prestare attenzione ed a non abbassare la guardia sono costanti. Che il quadro epidemiologico italiano non mostri criticità, non deve tradursi in una rilassatezza che potrebbe portare ad una nuova ondata massiccia di contagi. Rispettare il distanziamento, indossare la mascherina e lavarsi spesso le mani sono regole e moniti che non  vanno dimenticati.

Eppure c’è chi ha iniziato a sostenere che il virus non è più in circolazione, chi afferma che è solo un complotto, chi in barba alle norme di prevenzione pone in essere comportamenti rischiosi.

A denunciare questa faciloneria, un’infermiera del San Luca a Lucca. La donna, con ogni probabilità in servizio all’interno del reparto Covid ha voluto esternare la propria indignazione tramite i social. Il suo post è stato poi rimosso ed ora forse potrebbe rischiare una sanzione disciplinare.

Leggi anche —> Covid, il Vaccino arriva in Italia: pronta la Fase 1

Lucca, lo sfogo di un’infermiera sul Covid tramite un post: rimosso

Coronavirus
(Getty Images)

Stamani mentre mi infilavo questo scafandro ho pensato a quanti mesi abbiamo scaricato nel water, ho pensato a tutti quegli imbecilli che dicono ‘Il virus è finito’. Non è finito un c….o! Voi andate al mare che io mi diverto a sudare dentro questo coso di plastica”. Queste sarebbero state le parole usate dall’infermiera di Lucca, stando a quanto riporta la redazione de Il Tirreno. Il post accompagnato da una sua foto che la ritraeva appunto mentre indossava le attrezzature mediche, proseguiva con parole ironiche: “Avete fatto bene a riaprire le discoteche, era proprio necessario. Fate bene a non indossare la mascherina, fate proprio bene! Meritate l’estinzione. Mi raccomando, ora iniziate di nuovo con quella buffonata degli eroi“.

Un post che non deve essere stato, evidentemente, gradito all’Azienda Ospedaliera, riporta Il Tirreno, considerato che dopo poco è stato rimosso.

L’esternazione dell’infermiera ha raggiunto numerosi utenti i quali hanno avuto le reazioni più disparate. Ci sono stati commenti di approvazione, altri invece che mostravano un netto dissenso.

Quello della donna deve essere stato un post attraverso il quale si è liberata della gran pressione patita in questi mesi. Un periodo in cui, gli operatori sanitari, quelli che tutti chiamavano eroi, quotidianamente vedevano morire sotto i propri occhi ed in modo atroce un numero elevato di persone.

Sicuramente il tono utilizzato è stato crudo, ma il messaggio lanciato è il medesimo che viene dalle autorità. Avere un comportamento responsabile e non lasciarsi andare a facilonerie di sorta.

Leggi anche —> Follie da Covid, ha la febbre e scappa per evitare il tampone

L’infermiera per il tenore del post ora rischia un richiamo disciplinare.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter