Juventus, diversi possibili nomi per sostituire Sarri: c’è una new entry

Sono diversi i nomi individuati dal web per sostituire l’allenatore della Juventus Maurizio Sarri, tra cui quello del ct della nazionale Roberto Mancini.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri (Getty Images)

Mancano 24 ore dalla sfida di Champions League contro il Lione. La Juventus definisce gli ultimi dettagli per farsi trovare pronta in vista dell’importantissimo match. La squadra bianconera dovrà necessariamente rimontare l’1-0 dell’andata per conquistare un posto tra le otto migliori di Europa. Intanto sul web è già partito il toto-allenatore su chi potrebbe andare a sostituire Maurizio Sarri. Per il tecnico napoletano, difatti, la sfida di domani rappresenta un crocevia importante per il suo futuro sulla panchina bianconera. In caso dovesse fallire il passaggio del turno, non è escluso un intervento della società, considerate anche le prestazioni della squadra nelle ultime settimane, nonostante la conquista del nono scudetto di fila.

Leggi anche —> Juventus, spunta l’ipotesi di un clamoroso ritorno in panchina

Juventus, diversi i nomi per sostituire Maurizio Sarri: sulla lista anche il ct Mancini

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Getty Images)

Sono diversi i nomi accostati alla Vecchia Signora per quanto riguarda il calciomercato estivo, che per via del Covid-19 aprirà i battenti il prossimo 1 settembre. Oltre alle pedine che potrebbero far al caso della rosa, negli ultimi giorni si è parlato anche di alcuni allenatori che potrebbero arrivare a Torino per sostituire Maurizio Sarri. Le recenti prestazioni della squadra non hanno entusiasmato, anzi. I giocatori sono apparsi a tratti fuori forma, stanchi ed il gioco macchinoso ed in determinati frangenti infruttuoso. A questo si è affiancata una difesa che ha preso troppi gol e protagonista di errori sicuramente evitabili. Nonostante, ciò, la Juventus, a fatica, ha portato a casa il nono Scudetto di fila consecutivo, ma sembra non bastare ai tifosi e, forse, anche alla società che punta alla Champions League.

Uno scoglio importante per Sarri quello di domani contro il Lione per staccare un pass che garantisce l’accesso alle Final Eight di Champions League. Un fallimento all’Allianz Stadium potrebbe, dunque, compromettere il matrimonio tra il tecnico e la società dopo appena un anno.

Per questa ragione è scattato un vero e proprio toto-allenatore per “individuare” il possibile sostituto ideale dell’ex Napoli. Il primo nome, come riporta La Gazzetta dello Sport, è quello di Antonio Conte che nei giorni scorsi ha avuto qualche piccola scintilla con l’Inter. Nella lista dei desideri dei tifosi ci sarebbe anche Simone Inzaghi, attualmente sulla panchina della Lazio che, però, non ha ancora rinnovato il suo contratto. Anche l’ex giocatore bianconero Zinedine Zidane è un allenatore che tanto piace alla società e che Agnelli avrebbe voluto sulla panchina della Juventus un anno fa. Seguito già da tempo anche Mauricio Pochettino, ormai dallo scorso novembre senza squadra dopo essere stato esonerato dal Tottenham e rimpiazzato con Mourinho.

Leggi anche —> Calciomercato Juventus, nel mirino un centrocampista di Serie A

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (Getty Images)

Tra i vari allenatori accostati alla Juventus c’è una “new entry“: il commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini. Il ct, come riferisce La Gazzetta dello Sport, sarebbe stato già sondato dalla dirigenza della Juve che avrebbe ricevuto massima disponibilità. Adesso bisognerà capire quale sia la scelta della società che attende la ripresa della Champions.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.