Le canzoni più famose scritte sulla base di un tradimento

L’amore è senza dubbio uno dei temi più affrontati nella musica, ma non sempre in maniera positiva, anzi. Queste le canzoni più famose che parlano del tradimento

Beyoncé e Jay-Z
Beyoncé e Jay-Z (foto dal web)

L’amore nella musica è sempre stato raccontato in tutte le sue sfaccettature. Gli amori appena sbocciati, quelli di una vita, le infatuazioni, gli amori non corrisposti, quelli finiti. E poi ci sono i tradimenti, avvenuti o sospetti. Cantati dal punto di vista di chi lo ha commesso o subito. Tra i brani scritti su questo tema, questi sono i più conosciuti.

LEGGI ANCHE -> Hit parade 1981, erano le canzoni dell’estate: ve le ricordate?

Canzoni sul tradimento

Beyoncé Hold Up
Beyoncé Hold Up (foto dal web)

Beyoncé ci ha scritto un album intero sul tradimento del marito Jay-Z. Uno dei brani tratti da “Lemonade” in particolare parla della rinascita della cantante, dopo il dolore provato. I due sono riusciti a superare la crisi, ma il video di “Hold Up” nel quale Queen B cammina per le strade della città con una mazza da baseball in mano pronta a sfogare la sua rabbia sulla macchina del compagno resterà un’immagine iconica. C’è chi poi, pur davanti a dei chiari segnali, ha cercato di negare l’evidenza. È il caso di Lucio Battisti nel brano “Non è Francesca“. Per il cantautore sono gli altri ad aver interpretato male, non è la sua amata la donna che hanno visto: “Se c’era un uomo poi, no, non può essere lei“.

LEGGI ANCHE -> L’omaggio del Muse alla fan italiana: “Siamo sconvolti”

Justin Timberlake ha invece raccontato il tradimento subito da un grande amico in “What Goes Around…Comes Around“. Il punto di vista è quello del ragazzo che smaschera le bugie della fidanzata dopo averlo scoperto. Infine ci sono i traditori. Rihanna nel brano “Unfaithful“, che già dal titolo dice tutto, racconta di aver tradito diverse volte il suo compagno, non riuscendo a resistere alla tentazione. La storia si è conclusa con la rottura e parecchio dolore provato da quest’ultimo. La cantante riconosce il suo errore, ma quello che è fatto è fatto.

Rihanna
Rihanna (foto dal web)

Infine c’è chi si è pentito e comprende di aver sbagliato. È il caso di “Tanta voglia di lei” dei Pooh. “Ho capito cos’era importante, il mio posto è solo là“, in riferimento alla compagna che lo aspetta a casa. Nonostante la passione del momento, il suo cuore e la sua mente appartengono a lei.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter