In Germania non hanno dubbi, Navalni avvelenato con gas nervino

L’avversario russo Navalni è stato avvelenato con lo stesso agente dell’ex spia Skripal. l governo tedesco assicura che ci sono prove inequivocabili

russia
PHOTO/ PETER MUHLY
(Getty Images)

I sospetti più oscuri sono stati finalmente confermati. L’avversario russo Alexei Navlani è stato avvelenato con un agente nervino del gruppo di Novichok. Il governo tedesco ha annunciato mercoledì attraverso il suo portavoce di avere prove inequivocabili. Il tutto si può vedere dalle analisi mediche che il nemico del Cremlino è stato rifornito del noto veleno. Si tratta di una sostanza della stessa famiglia dalla quale l’ ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia sono state curate e sono sopravvissute nel 2018 nel Regno Unito. Il 22 agosto, Navalni è stato trasferito da un ospedale siberiano in Germania su un aereo medicalizzato dopo essere crollato durante un volo e dopo aver preso un thè all’aeroporto di partenza. Da allora, il famoso 44enne avversario è entrato in coma indotto, ricoverato all’ospedale universitario Charité della capitale tedesca.

Leggi anche > Chigi smonta il caso Conte-Di Maio

Germania, pronto l’attacco alla Russia

germania
merkel (getty images)

Navalni rimane in serie condizioni, ma registra qualche miglioramento, poiché il veleno si attenua. Rimane in un reparto di terapia intensiva e in respirazione artificiale. “La guarigione dovrebbe essere lunga”, dice il grande ospedale di Berlino, che sostiene che è ancora troppo presto per conoscere gli effetti a lungo termine dell’avvelenamento. Il governo federale condanna questo attacco nei termini più duri possibili, dice l’esecutivo tedesco in un comunicato. Qui richiede al governo russo di fornire spiegazioni. La nota precisa che sia i medici che curano Navalni che la moglie del paziente, che si trova a Berlino, sono stati informati dei risultati delle analisi.

Leggi anche > Il partito con la segreteria a rischio

Cura Coronavirus
FOTO Getty Images

Il caso Navalni arriva in un momento di tensione nei rapporti tra Berlino e Mosca, segnato dal presunto cyber-spionaggio russo del Bundestag e dall’omicidio di un ribelle ceceno in pieno giorno in un parco berlinese. Il governo tedesco ha annunciato che sia l’Unione europea che i partner della Nato saranno informati per discutere una risposta congiunta.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

M.P.