Muore giovane ragazza, trovata morta sul letto di casa

Una ragazza di 29 anni, Ludovica Taffan, è stata trovata morta nella sua abitazione a Ramuscello, in provincia di Pordenone. Forse è morta per cause naturali

Donna soffocata da polpetta Macerata
Ambulanza (foto dal web)

Ludovica Taffon, 29 anni e studentessa universitaria, è stata trovata morta sabato 26 settembre in tarda serata nella sua abitazione a Ramuscello, in provincia di Pordenone. I carabinieri, come riporta il Gazzettino, sono intervenuti quando lo zio della giovane l’ha trovata senza vita distesa sul letto.

LEGGI ANCHE -> Malore in sella alla sua bici, muore presidente molto conosciuto

Lo zio l’ha trovata nella sua camera, non dava segni di vita. Ha provato a chiamarla e a scuoterla, sperando che potesse riprendersi, ma Ludovica era ormai morta. Il personale sanitario ha tentato di rianimarla, ma per Ludovica non c’è stato nulla da fare.

I carabinieri della stazione di Cordovado, guidati dal maresciallo Christian Capovilla, sono intervenuti prontamente dopo l’allerta dello zio ma non hanno fatto altro che riscontrare la morte della ragazza.

Anche Alessandra Francescutti è morta a Pordenone una settimana fa

Ambulanza (Getty Images)
Ambulanza (GettyImages)

Il magistrato di turno, Marco Faion, ha disposto ulteriori accertamenti, anche se al momento sembra che la morte sia riconducibile a cause naturali. Solo l’autopsia potrà chiarire i motivi del decesso della studentessa universitaria molto amata in paese e che, secondo le prime ricostruzioni, soffriva di problemi cardiaci fin da quando era molto piccola.

LEGGI ANCHE–> Papà violento picchia la mamma, il figlio di 3 anni lo fa arrestare

Solo una settimana fa sempre a Pordenone un’insegnante delle scuole elementari di San Vito al Tagliamento, Alessandra Francescutti è stata trovata morta nella sua abitazione di via Conte Camillo Panciera, nel centro del paese.

Alessandra Francescutti (foto dal web)
Alessandra Francescutti (foto dal web)

Aveva 45 anni e da due giorni aveva assunto l’incarico di docente a San Vito. Le indagini hanno portato ad un suicidio da parte della donna che lascia il marito Michele Venier e un figlio di 7 anni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter