Dinamo Kiev-Juventus: precedenti, probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

I precedenti, le statistiche, le probabili formazioni e dove vedere in tv e streaming Dinamo Kiev-Juventus, gara valida per la 1^ giornata di Champions League ed in programma martedì 20 ottobre.

Andrea Pirlo
L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo (Getty Images)

Torna la Champions League con la prima giornata della fase a gironi dopo le qualificazioni che si sono disputate nelle scorse settimane. La Juventus, sorteggiata nel gruppo G, esordirà nella competizione continentale in trasferta contro la Dinamo Kiev. Il match è in programma domani, martedì 20 ottobre, alle ore 18:55 allo stadio Olimpico di Kiev. I bianconeri, reduci dal pareggio esterno contro il Crotone in campionato, vogliono risollevarsi e trovare ritmo per affrontare al meglio la stagione che non sembra essere partita per il meglio. L’obiettivo è anche quello di riscattarsi dopo la scorsa edizione, durante la quale sono stati eliminati agli ottavi finale dal Lione. La squadra di Lucescu, invece, punta al passaggio del turno dopo l’eliminazione ai gironi dell’Europa League dello scorso anno. Una gara che promette spettacolo soprattutto per il ritorno in campo continentale delle due formazioni.

Leggi anche —> Lazio Borussia Dortmund | precedenti formazioni e dove vederla in tv e streaming

Dinamo Kiev-Juventus: dove vedere l’incontro in tv e streaming

Mircea Lucescu
L’allenatore della Dinamo Kiev, Mircea Lucescu (Getty Images)

La sfida andrà in onda in esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Uno (201 e 251 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre). I clienti abbonati alla tv satellitare, che hanno acquistato il pacchetto Sport, potranno assistere alla gara anche attraverso l’applicazione Sky Go, disponibile su pc e dispositivi mobili (iOS e Android). Infine, l’incontro di Champions League sarà visibile anche sulla piattaforma Now Tv, acquistando il pacchetto dedicato.

Leggi anche —> Inter Borussia Monchengladbach | precedenti formazioni e dove vederla in tv e streaming

Dinamo Kiev-Juventus: le probabili formazioni della sfida

Il tecnico Andrea Pirlo sembra essere intenzionato a riproporre quasi per intero la formazione che sabato ha sfidato il Crotone in campionato, con qualche leggera modifica. Tra i pali tornerà Szczesny, dietro l’ormai collaudato trio difensivo composto da Danilo, Bonucci e Chiellini. Ancora assente per infortunio il centrale olandese De Ligt. A centrocampo nuovamente titolare Rabiot accanto a Bentancur con Cuadrado e Chiesa sulle corsie esterne. In attacco, infine, ci saranno Kulusevski e Morata con Ramsey sulla trequarti. Non è escluso il possibile inserimento in corsa di Paulo Dybala, non ancora al 100% dopo l’infortunio. Ancora out Cristiano Ronaldo, risultato positivo nei giorni scorsi al coronavirus.

Modulo decisamente più offensivo per la squadra ucraina, reduce dal successo contro il Rukh Lviv in campionato, dove si trova in testa alla classifica a pari punti con il Vorskla. Lucescu punta sul 4-3-3 con Bushchan a difendere la porta, dietro la difesa formata da Zabarnyi e Mykolenko centralmente e Kedziora e Karavaev sulla fasce. In linea mediana dovrebbero esserci Buyalskyi, Sydorchuk e Shaparenko, mentre il reparto offensivo sarà affidato al tridente composto da Rodrigues, Supryaga e De Pena.

Dinamo Kiev (4-3-3): Bushchan; Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karavaev; Buyalskyi, Sydorchuk, Shaparenko; Rodrigues, Supryaga, De Pena. Allenatore: Lucescu.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Ramsey; Kulusevski, Morata. Allenatore: Pirlo.

Leggi anche —> Cristiano Ronaldo positivo al Covid: le condizioni di salute

Dinamo Kiev-Juventus: l’arbitro del match

Per la gara è stato designato l’arbitro rumeno Ovidiu Hategan. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti connazionali Sovre e Gheorge. Il quarto uomo è Coltescu, mentre in cabina VAR ci saranno il tedesco Dankert e Osmers.

Leggi anche —> Serie A 2020/2021: calendario, risultati e classifica aggiornati

Dinamo Kiev-Juventus: i precedenti

I confronti tra le due squadre nella Coppa dalla grandi orecchie sono solo quattro ad oggi. Il bilancio complessivo pende a favore del club bianconero che ha conquistato tre successi ed un pareggio, nessuna vittoria, dunque, per gli ucraini in Champions contro la Juventus.

L’attaccante della Juventus Dejan Kulusevski (Getty Images)

Il primo doppio confronto risale all’edizione della Champions League 1997/1998, quando le due compagini si scontrarono ai quarti di finale. All’andata a Torino fini 1-1, mentre al ritorno i bianconeri trionfarono per 1-4. Il secondo precedente risale alla fase a gironi del 2002/2003 terminato con un doppio successo per la Vecchia Signora che si impose sui biancoblu in casa per 5-0 ed in trasferta per 1-2.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.