Covid, l’appello disperato degli scienziati: «Misure drastiche entro 2-3 giorni o centinaia di morti»

Covid, «Misure drastiche entro 2-3 giorni o centinaia di morti» questo è l’appello lanciato da centinaia di scienziati rivolto a Mattarella ed al premier Conte.

Covid scienziati
Covid scienziati (foto dal web)

Gli scienziati lanciano l’allarme e lo fanno rivolgendosi senza misure a Mattarella e Giuseppe Conte: misure drastiche entro 2-3 giorni o ci saranno centinaia di morti. «Come scienziati, ricercatori, professori universitari riteniamo doveroso ed urgente esprimere la nostra più viva preoccupazione in merito alla fase attuale di diffusione della pandemia da Covid-19». Secondo le stime del fisico Giorgio Parisi il numero dei decessi potrebbe arrivare a 400-500 nuovi casi al giorno.

LEGGI ANCHE -> COVID, GIUSEPPE CONTE SOTTO PRESSIONE:“LOCKDOWN? ORA LA VERITÀ

Covid, chi sono gli scienziati firmatari dell’appello al Governo

Covid scienziati
Terapie intensive (foto dal web)

Favorevoli alla proposta pertanto formulata dal fisico Parisi secondo la quale il Governo deve adoperarsi. Garantire «il necessario contemperamento delle esigenze dell’economia e della tutela dei posti di lavoro con quelle del contenimento della diffusione del contagio deve ora lasciar spazio alla pressante esigenza di salvaguardare il diritto alla salute individuale e collettiva sancito nell’art. 32 della Carta costituzionale come inviolabile».

Secondo gli scienziati, i danni economici sarebbero meno pesanti rispetto all’ipotesi in cui la pandemia andasse fuori controllo. Dal fisico Enzo Marinari, dell’Università Sapienza di Roma, all’economista Gianfranco Viesti, dell’Università di Bari, il geologo Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), alcuni tra i firmatari del provvedimento. «La salvaguardia dei posti di lavoro, delle attività imprenditoriali e industriali, esercizi commerciali e le altre attività verrebbero del resto ad essere anch’esse inevitabilmente pregiudicate all’esito di un dilagare fuori controllo della pandemia che si protraesse per molti mesi». 

LEGGI ANCHE -> COVID-19, LA PANDEMIA IMPERVERSA: LA SITUAZIONE IN EUROPA

Covid scienziati
Sergio Mattarella (foto dal web)

Si legge tra le dichiarazioni degli scienziati firmatari; «più tempo si aspetta, più le misure che si prenderanno dovranno essere dure. Durare più a lungo, producendo quindi un impatto economico maggiore. È per questo che il contagio va fermato ora, con misure adeguate…».

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter