La Campania in difficoltà, De Luca attacca tutti: è polemica

De Luca, attacco al governo: “Sottovaluta la gravità dell’epidemia, sta facendo aumentare i contagi”. Nuove accuse a de Magistris e Azzolina

foto dal web

Consueto appuntamento del venerdì per il governatore della Campania con i telespettatori e gli utenti che lo seguono sui social. Vincenzo De Luca è in difficoltà alle prese con il contenimento del virus e si scaglia contro tutti. Dal Governo, al sindaco di Napoli, per finire con la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina. Pesanti le accuse implicite al primo cittadino di Napoli. Lo accusa di essere una autentica nullità.

Leggi anche > Scossa di terremoto ad est

De Luca contro tutti

ordinanza
Lucia Azzolina (Getty Images)

Poi passa al Governo, dimenticando che lui fa parte del Pd che è a sua volta un pezzo di questo governo. “Sottovaluta la gravità dell’epidemia, perde tempo prezioso e fa accumulare migliaia di contagi, che portano al collasso il sistema ospedaliero del Paese. Non ha preparato un piano di aiuti economici alle categorie. La situazione si è enormemente aggravata per i ritardi del governo. Nessuno si permetta di adottare misure mezze mezze per il lockdown. Le sole misure efficaci sono di carattere nazionale, ci sono regioni che hanno una percentuale di contagi superiore a quella di Napoli. Ogni ora perduta sono migliaia di contagi in più”. Poi l’affondo su Lucia Azzolina, il ministro dell’istruzione: “”Dice di riaprire le scuole, ripete a pappagallo frasi fatte. Ma come si fa a riaprire le scuole? I ragazzi anche più piccoli sono veicoli di contagio“. Un governatore scatenato, che dimentica il monito del Capo dello Stato Sergio Mattarella che ha più volte invitato le istituzioni a restare uniti e remare verso la stessa direzione che è quella della vittoria sul virus. La polemica politica dovrebbe essere messa da parte in questo momento delicato come il confronto con una pandemia, e invece proseguono attacchi e accuse, a mo’ di scaricabarile da parte di alcuni rappresentanti istituzionali. Poi un riferimento ai dati del governatore che afferma che il peggio, in Campania, ancora deve venire.

Leggi anche > Italia, un dato economico va oltre

Mattarella
Mattarella (Getty Images)

Intanto la Campania ha bisogno di personale sanitario ma non si capisce perchè il governatore non chieda al ministro degli esteri una richiesta di aiuto del personale estero come accaduto a marzo. Beghe politiche probabilmente. Il governatore combatte la pandemia ma sta attento a parlare solo con quelli che stanno dalla sua parte.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter