Covid, parla Arcuri: “Ondata in calo e novità sul vaccino”

Ondata del virus in calo e distribuzione centralizzata del vaccino: sono queste le dichiarazioni di Domenico Arcuri, commissario all’emergenza Coronavirus

Domenico Arcuri
Domenico Arcuri (foto dal web)

Le prime notizie positive da tempo giungono dal commissario all’emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri.

Queste le sue parole: “La curva dei contagi, a guardarla con occhi onesti, sembra finalmente iniziare a raffreddarsi. Questo grazie ai provvedimenti del governo e ai comportamenti virtuosi della maggioranza degli italiani”.

Nonostante ciò Arcuri invita alla cautela, in quanto la situazione di alcune regioni resta piuttosto critica ed è necessario continuare a mantenere tutte le precauzioni del caso.

Leggi anche —> Pandemia, quadro nero per l’Europa: l’Italia risale nella lista dei contagi 

LE ULTIME NOTIZIE SUL VACCINO

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid (Getty Images)

Arcuri ha inoltre parlato anche del prossimo vaccino, dichiarando: “Il vaccino non sarà su base regionale ma vi sarà un meccanismo centralizzato“. Il governo ha deciso infatti di adeguare la distribuzione sulla base delle fasce di popolazioni fragili più bisognose del vaccino. Infatti Arcuri ha specificato: “In queste ore stiamo decidendo a quali categorie di cittadini dovrà essere somministrato per prime. Dipenderà dalla fragilità e dall’esposizione

Il Commissario Arcuri dà comunque una scadenza: “Confidiamo di vaccinare i primi italiani alla fine di gennaio. Partiremo, nella prima fase con una campagna che riguarderà 1,7 milioni di concittadini per poi arrivare progressivamente ad una fetta più ampia.”

coronavirus
militari (getty images)

Intanto, sempre il Commissario Arcuri riferisce che si sta attualmente decidendo sulle modalità di distribuzione e somministrazione delle dosi di vaccino. In una situazione di tale portata è necessario agire con un piano mirato e studiato, per questo si sta vagliando la possibilità di mettere in campo le forze militari. D’altronde, già nella stessa città di Milano, sono stati coinvolti i militari nella somministrazione del vaccino antinfluenzale.

Leggi anche –> Vaccino: il Regno Unito si prepara a riceverne dieci milioni di dosi

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.