Tiziano Ferro scoppia in lacrime a Domenica In: il motivo straziante

Tiziano Ferro scoppia in lacrime a Domenica In: “Mi manca tutti i giorni”. Ospite di Mara Venier dopo quasi un anno, il cantante ha parlato della sua vita e della sua carriera

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro (Getty Images)

Tiziano Ferro è uno degli artisti più amati del nostro panorama musicale. Oggi ospite a Domenica In, ha ripercorso la sua carriera e la sua vita privata, da quando era un ragazzino di vent’anni che ha dovuto piegarsi a tante ingiustizie all’uomo di quarant’anni che è diventato oggi dopo un cammino tortuoso e importante che ha percorso. In conclusione Mara gli ha ricordato: “Lo sai che la prima volta che ci siamo visti nel 2001, mi hai chiesto un autografo per tua nonna?”. E lì sono arrivate le lacrime.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Tiziano si racconta in un documentario: “Esiste un lieto fine”

Tiziano Ferro a Domenica In parla della sua nonna: il ricordo commovente

Tiziano Ferro

Nel suo documentario Tiziano parla di lei e dice che, con la sua morte, ha capito il senso di questo viaggio. Il giorno del suo funerale aveva accanto Victor: “Nel giorno che ho temuto per tutta la vita avevo vicino la persona che ho cercato per tutta la vita. Lì ho capito il senso di questo viaggio: la famiglia continua, l’amore non si ferma mai“. Oggi a Domenica In, tra le lacrime, ha ricordato gli insegnamenti che la nonna gli ha inculcato: “Lei mi ha insegnato la spiritualità. Mi ha fatto conoscere il Dio simpatico, portandomi a messa tutte le domeniche. Era una cosa nostra, tra me e lei“.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Tiziano Ferro, la triste storia dietro ad una delle sue ultime canzoni

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

E poi ha aggiunto: “Mi ha sempre detto che dopo la vita, andiamo in un posto migliore. Per questo cerco di non pensare alla sua mancanza fisica, perché lei c’è, anche se non posso vederla. Nonna, so che mi stai guardando“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter