Bambina di 2 mesi abbandonata, l’epilogo è straziante

Una bambina è stata abbandonata in un campo dai genitori che non la volevano. Quello che le è successo ha dell’incredibile

bambina abbandonata
neonato (pixabay)

Una storia atroce con un finale terribile. Quello che è successo ad una bambina di due mesi è straziante. La piccola è stata lasciata in un campo dai suoi genitori. Hezile Frison, di 37 anni, papà della bambina, e la sua fidanzata Monica Adams, 22 anni, hanno abbandonato la loro piccola in un campo.

Ci troviamo negli Stati Uniti, a Kenosha, nel Wisconsin. La piccola Jalissa Adams è stata lasciata lì, senza pietà, ed è stata completamente sbranata dagli animali selvatici.

Una storia atroce che racconta fino a che punto può arrivare l’atrocità dell’uomo. La coppia, infatti, pare che non aveva mai accettato di buon grado la nascita della loro figlia e per questo hanno deciso di ucciderla in questo modo straziante.

LEGGI ANCHE –> Massacro del Circeo, le vittime chiedono sanzioni per lo Stato italiano

Bambina abbandonata, il folle piano dei genitori

neonato coronavirus
Piedi di un neonato – Foto Instagram

Secondo le ricostruzioni effettuate dalle forze dell’ordine la piccola Jalissa Adams non viveva con la sua mamma e il suo papà. Era stata affidata ad un loro parente ed i due gliel’hanno sottratta per compiere il folle gesto.

Avrebbero agito di notte e quando la donna che se ne prendeva cura si è svegliata e non ha trovato nella culla la piccola ha subito avvertito la polizia. Avvertiti anche i genitori naturali che da subito sono sembrati poco interessati al fatto e per nulla preoccupati sul fatto che la loro piccola fosse sparita.

Ecco perché gli agenti hanno voluto maggiori chiarimenti e li hanno sottoposti ad interrogatorio. I due alla fine hanno ceduto e hanno ammesso di averla abbandonata in un campo.

Immediatamente la polizia si è recata nel luogo dopo i due genitori senza cuore avevano abbandonato la bambina ma di lei non c’era più traccia. Nessun resto. Ecco perché la supposizione più probabile è che la piccola sia stata sbranata dalle bestie.

Tutto questo è stato avallato dal fatto che gli inquirenti hanno riscontrato, dalla cronologia del computer del papà 37enne, la ricerca degli animali presenti in quel posto e se questi erano inclini a mangiare un neonato.

LEGGI ANCHE –> Lutto nel paracadutismo e del freefly: morto in un incidente Vincent Reffet

bimba neonata arrabbiata covid-19
Neonata – Fonte Instagram da https://pixabay.com/it/photos/bambino-dieci-piccoli-neonato-256857/

oi ancora, tra le ricerche, anche i modi per non creare sospetti dopo un omicidio. Prove queste inconfutabili del gesto. Per lui la condanna a 2 anni di carcere e a una supervisione estesa a cinque anni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.