Grave lutto nel mondo del giornalismo italiano

Addio ad uno dei più grandi giornalisti di sempre del panorama nazionale: il famoso volto “sportivo” conosicutissimo dagli italiani aveva 94 anni

Alberto Pigna
Grave lutto nel giornalismo – Screenshot video

Nella giornata di ieri si è spento all’età di 94 anni, uno dei più grandi volti del mondo del giornalismo degli ultimi cento anni. La sua identità era conosciutissima in tutta Italia, da quando per la prima volta in assoluto si occupò di uno sport in particolare, grazie al quale è divenuto celebre: lo “sci”.

Indimenticabile e inimitabile il suo tono di voce, ma anche il volto che certamente gli amanti dello sport del calcio non dimenticheranno facilmente. I post gara venivano costantemente associati a lui, grande conoscitore e narratore sportivo de la “Domenica Sportiva”.

Una carriera a dir poco nobile la sua negli studi sportivi più prestigiosi della Rai: la saggezza del suo sapere si estendeva persino agli sport femminili.

LEGGI ANCHE —–> Bambina di 2 mesi abbandonata: l’epilogo è straziante

Chi era il “decano” dei giornalisti sportivi, scomparso ieri

alberto pigna
Sci Alpino – FOTO da Getty Images

Il mondo dello sport “piange” la scomparsa di uno dei volti più noti dell’ultima epoca giornalistica. Si tratta di colui che raccontava le imprese storiche dei nostri rappresentanti sportivi, ai cosidetti “Giochi Olimpici Invernali” tra sci alpino e calcio.

All’età di 94 anni è venuto a mancare il volto “storico”, nonchè decano dei giornalisti sportivi, Alberto Pigna. Personaggio illustre per la straordinaria bravura nel rendere un avvenimento, speciale non poteva che essere scelto per “decantare” le gesta dei concorrenti sportivi di Olimpiadi, Mondiali e Giro D’Italia.

Prima di passare la “parola” ai suoi successori giornalisti, come dimenticare l’impresa raccontata da Alberto Pigna alla famosissima “Valanga Azzurra” di 44 anni fa. L’evento conobbe un risultato storico per lo sport italiano, quando al termine della corsa, il giornalista Pigna annunciò il traguardo finale di 5 campioni italiani, nelle altrettante posizioni.

Un successo storico, commentato appunto dal Dottor Pigna, scomparso a Napoli nella giornata di ieri. Durante la sua limpidissima carriera ha preso parte anche ad alcune sceneggiature cinematografiche, come “Il Viaggio di G.Mastorna”, il più grande capolavoro del regista Fellini. Poi tante narrazioni scritte e testi con tematiche sportive.

LEGGI ANCHE –> Lutto nel paracadutismo e del freefly: morto in un incidente Vincent Reffet

Gli amanti del giornalismo, dunque, difficilmente dimenticheranno una figura decanale così importante. Se oggi lo sport è un intreccio tra passione ed emozione, il merito è sicuramente anche del maestro e telecronista, Alberto Pigna

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter