Lady D e la sua morte, aperte le indagini: “Chi ha ucciso mia madre”

A distanza di 25 anni, l’intervista resa da Lady D dà molto da discutere: si sono aperte le indagini per scovare la verità. L’appello del principe William: “Chi ha ucciso mia madre”?

Lady D
Lady D (Getty Images)

Era il 1995 quando Lady Diana rilasciò un’intervista dai toni sicuramente stridenti con l’immagine della famiglia reale; tradimenti, gelosie e ripicche alcuni dei temi caldi che Lady D trattò durante l’intervista resa per Panorama, la trasmissione della BBC. Ed è proprio alla BBC che il primogenito, il principe William chiede di far chiarezza, accusando la non genuinità delle dichiarazioni rese dalla madre. Il giornalista che raccolse le risposte di Lady D era Martin Bashir accusato di aver presentato dei documenti falsi. La BBC ha aperto un’indagine per analizzare la genuinità di quanto riportato dal giornalista, rivolgendosi al diretto interessato il quale, positivo al Coronavirus, si trova in quarantena presso la propria abitazione.

LEGGI ANCHE -> Emma e la dolce dedica a Blue Phelix: le parole che nessuno si aspettava

Lady D, anche il principe William vuole fare chiarezza

Lady D
Principe William (Getty Images)

Il Principe William, adolescente alla morte di Lady Diana, si è deciso nel voler rendere giustizia alla madre e vuole fare chiarezza sul punto, scoprire la verità. Il Principe – secondo fonti certe – si sarebbe prodigato affinché la BBC possa affidare le indagini ad un giudice competente che riesca a riscontrare elementi di responsabilità verso il giornalista. “Il duca di Cambridge ha definito la nomina di Lord Dyson – riporta il tabloid britannico – un passo nella giusta direzione per verificare le accuse di falsificazione, inganno e insabbiamento che circondano lo scoop di Bashir su Lady Diana”.

LEGGI ANCHE -> Hell Raton: “Oggi sotto attacco”. Emma Marrone non la prende bene

Lady D
Martin Bashir (foto dal web)

“Si tratta di una questione molto personale per William. Ha tenuto d’occhio ciò che è accaduto, ma crede che le cose si stiano muovendo nella giusta direzione. La BBC lo ha tenuto informato in modo appropriato”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter