Buenos Aires: pronta la camera ardente per Maradona

Buenos Aires: è stata allestita la camera ardente per Diego Armando Maradona, lo storico calciatore argentino 

camera ardente maradona
Maradona (Getty Images)

E’ stata predisposta stamane la camera ardente per Diego Armando Maradona, il “pibe de oro” del calcio spentosi ieri nella sua casa di Buenos Aires a causa di un arresto cardiaco.

La salma è giunta alla Casa Rosada, il palazzo presidenziale argentino, dove è stata allestita la camera ardente per poter dare l’ultimo saluto al calciatore. L’ingresso delle visite, fino alle 16 (ora locale), si affaccia su Plaza de Mayo, accessibile da la calle Balcarce, al numero 50.

Prima di renderla accessibile al pubblico, la camera ardente ha accolto i famigliari di Maradona; la ex moglie, Claudia Villafañe, e le figlie Dalma e Giannina oltre che storici calciatori ed amici. Secondo quanto riporta il quotidiano “Clarin“, la salma non sarà visibile; la famiglia inoltre avrebbe manifestato, per la modalità della cerimonia, solo la volontà di utilizzare una bandiera argentina sul feretro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MORTE MARADONA, IL MESSAGGIO DEL FIGLIO DIEGO JUNIOR – FOTO

Omaggio del sindaco De Magistris a Maradona

maradona camera ardente
Maradona (Getty Images)

La camera ardente per il calciatore argentino Maradona è stata allestita stamane e sarà aperta fino alle ore 16 (ore locali). Il calciatore si è spento ieri nella sua casa a Buenos Aires per un arresto cardiaco. Dai risultati preliminari dell’autopsia, infatti, sarebbe emersa “un’insufficienza cardiaca acuta, in un paziente con cardiomiopatia dilatativa”, generata da un “edema polmonare acuto”.

Intanto continua anche l’omaggio che i napoletani, in queste ore, stanno tributando al loro calciatore: i suoi fan si sono riuniti davanti allo stadio San Paolo con striscioni, cartelli e fiori per celebrarlo e nei Quartieri Spagnoli, dove c’è un murales che lo ritrae. Anche il sindaco ha voluto rendergli omaggio definendolo come “il messia laico della nostra città”, che è stato in grado di unire “tutte le generazioni, tutte le fasce popolari, i ricchi e i poveri, i quartieri borghesi con quelli più popolari”.

maradona camera ardente
Maradona (Getty Images)

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha indetto una giornata di lutto cittadino in corrispondenza dei funerali; avviata, inoltre, anche la procedura per dedicare lo stadio di Napoli a Maradona, con la speranza che sia concluso -afferma il sindaco- in coincidenza con la fase di ripresa delle partite.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> DIEGO MARADONA, LA MALEDIZIONE DEL 25 NOVEMBRE: 15 ANNI FA MORIVA UN’ALTRA STELLA

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter