Striscia la Notizia. L’addio inaspettato dopo 15 anni

Striscia la Notizia. Il triste annuncio dell’addio definitivo al Tg satirico dopo 15 anni di due amatissimi protagonisti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ficarraepicone (@ficarraepicone)

L’hanno detto in trasmissione, l’hanno ribadito sui loro canali social. E’ ufficiale: Ficarra e Picone lasceranno definitivamente Striscia la Notizia. I due conduttori storici del Tg satirico abbandoneranno il loro posto dietro la scrivania più famosa d’Italia. Il commiato è stato molto sentito. Hanno tenuto a ringraziare di cuore tutti ma con una menzione speciale ad Antonio Ricci, ideatore del programma.

Striscia la Notizia va in onda dal 1988. La prima edizione approdò su Italia1 per poi passare l’anno successivo su Canale5, dov’è rimasta stabilmente. In più di 30 anni ha visto la conduzione di volti amatissimi del panorama televisivo italiano. I primissimi furono Ezio Greggio e Gianfranco D’Angelo. Il primo di loro fece poi coppia stabile con Enzo Iacchetti, diventando iconici. Ricordiamo tra i più presenti anche Paolo Bonolis, Luca Laurenti, Gerry Scotty, Michelle Hunziker.

LEGGI ANCHE –> Antonella Clerici vs Elisa Isoardi? Quello che nessuno sapeva

Striscia la Notizia. La decisione di Ficarra e Picone

La prima puntata che vide protagonisti Ficarra e Picone risale al 25 arile 2005. Fu un primo assaggio che durò solo quattro giorni. Furono talmente apprezzati dal pubblico che tornarono in pianta stabile dal 27 marzo dell’anno successivo. Termineranno la loro esperienza il prossimo 5 dicembre.

Il 2020 ha visto annullato anche il tour nazionale dei due comici palermitani, realizzato per festeggiare i loro primi 25 anni di carriera. Purtroppo la pandemia da Coronavirus ci ha messo lo zampino. Nati come un trio nel 1993, insieme a Salvatore Borrello, formarono il gruppo Chiamata Urbana Urgente. La loro sicilianità è il loro punto di orgoglio e fiore all’occhiello, con pregi e difetti ma soprattutto con ironia e la straordinaria capacità di prendersi in giro senza scadere mai nella volgarità o nei clichè. Nel 1998, rimasti in due, spiccano il volo. Appaiono nel film Chiedimi se sono felice (di Aldo, Giovanni e Giacomo).

LEGGI ANCHE -> Dayane Mello bella da morire, tre FOTO che ti fanno innamorare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ficarraepicone (@ficarraepicone)

E’ la loro partecipazione al popolare programma Zelig che dona un’ incredibile popolarità al duo. Non solo tv, per loro tanto cinema. Sono autori e protagonisti del film Nati Stanchi, a cui seguono negli anni (anche nelle vesti di registi) opere campioni d’incasso come Il 7 e l’8 (2007), La matassa (2009), Anche se è amore non si vede (2011), Andiamo a quel paese (2014), L’ora legale (2017) e Il primo Natale (2019).

Sperando che il Covid19 ci abbandoni presto, ci auguriamo di poterli “vedere in giro” (così come loro stessi hanno scritto sui loro canali social) in tv, cinema e soprattutto teatro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.