Michael Jackson, gli eredi vincono la causa per il documentario scandalo

Si tratta del documentario della HBO su due degli accusatori di abusi sessuali di Michael Jackson, morto da qualche anno

Michael Jackson
Michael Jackson (foto da GettyImages)

E’ la storia di tante grandi star planetarie. Non trovano pace nemmeno da defunti in molti casi. Una vita costellata da scandali, eccessi che sembra durare anche dopo la fine della vita terrena. E’ il caso anche della stella della musica pop Michael Jackson. Gli eredi vincono la causa contro la tv HBO per il documentario “Leaving Neverland”. Il documentario della HBO riguarda due accusatori di abusi sessuali della defunta pop star. Nel documentario vengono rivolte accuse dirette di abusi sessuali da parte della popstar su due minorenni. Una corte di tre giudici della 9a Corte d’Appello si è pronunciata a favore degli eredi di Jackson. Il filmato sarà ritirato. C’è tuttavia l’ipotesi che la tv faccia appello contro la sentenza.

Leggi anche > Michael Jackson, la dedica nell’ultimo brano

Michael Jackson, i familiari vincono la causa e bloccano il documentario scandalo

Michael Jackson
Il re del pop Michael Jackson (foto da Getty Images)

Leggi anche > Michael Jackson e Freddy Mercury, la collaborazione

È ora che la HBO risponda per la sua violazione dei suoi obblighi nei confronti di Michael Jackson, secondo il parere degli avvocati della famiglia della pop star Howard Weitzman e Jonathan Steinsapir. La rete televisiva a pagamento ha anche difeso il documentario Leaving Neverland dichiarando che si sia trattato di giornalismo d’inchiesta. Michael Jackson è morto nel 2009 all’età di 50 anni. Essendo morto, gli eredi non hanno potuto intentare causa per diffamazione per legge. Tuttavia, hanno fatto valere un accordo di non diffamazione firmato nel 1992 dalla tv con la pop star. La famiglia di Jackson ha affermato che le accuse del documentario sono false e provenivano da due uomini che in precedenza avevano detto alle autorità di non essere stati molestati.

Michael Jackson
Michael Jackson (Getty Images)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Gli avvocati della tv non si sono ancora espressi in merito alla sentenza. I familiari avevano chiesto anche un risarcimento danni del valore di 100 milioni di dollari. Non c’è pace, insomma, per una grande star planetaria, nonostante siano passati oltre 10 anni dalla morte, arrivata a soli 50 anni.