Lutto nel mondo della politica: è morto Enrico Ferri, il “Ministro dei 110 all’ora”

Nella giornata di ieri, è morto Enrico Ferri, l’ex ministro che nel 1989 impose il limite di velocità a 110 km/h in autostrada venendo soprannominato il “Ministro dei 110 all’ora”.

Enrico Ferri morto
Enrico Ferri (Twitter)

Lutto nel mondo della politica italiana. È scomparso all’età di 78 anni l’ex ministro Enrico Ferri che da tempo combatteva contro una malattia. Ferri, esponente del Psdi, era stato nominato titolare del dicastero dei lavori pubblici nel 1988 durante il Governo De Mita. Durante il suo mandato impose il limite di velocità di 110 km/h lungo le autostrade italiane, circostanza che allora suscito non poche polemiche. Diffusasi la notizia della scomparsa, numerosi sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia.

Leggi anche —> Lutto nel mondo dello sport: addio ad un giovanissimo campione di box

Lutto nel mondo della politica italiana: è morto Enrico Ferri, il “Ministro dei 110 all’ora”

Senato sondaggi politici
Il Senato italiano (Getty Images)

Leggi anche —> Francia, morto l’ex presidente della Repubblica Valéry Giscard d’Estaing

È morto nella giornata di ieri, giovedì 17 dicembre, l’ex ministro dei lavori pubblici Enrico Ferri. L’ex politico e magistrato è scomparso nella sua casa di Pontremoli (Massa Carrara) dopo una lunga malattia. Durante la sua carriera come politico, l’esponente del Psdi (Partito Socialista Democratico Italiano) era stato nominato nell’aprile del 1988 Ministro dei lavori pubblici, carica mantenuta sino al 1989 con il Governo De Mita. Nel corso del suo mandato impose il limite di circolazione lungo le autostrade italiane a 110km/h, una decisione che suscitò diverse polemiche e per la quale venne soprannominato Ministro dei 110 all’ora.

Ferri è stato Enrico anche europarlamentare dal 1989 al 2004 e per numerosi mandati venne eletto sindaco della sua città natale, Pontremoli, dal 1990 al 2004. Inoltre è stato per due anni, dal 1993 al 1995, segretario del Partito Socialista Democratico Italiano.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Dopo la notizia del decesso, sono stati innumerevoli i messaggi di cordoglio per la sua famiglia ed in suo ricordo. Tra questi anche quello di Massimo Mallegni, Commissario regionale Forza Italia Toscana, che sulla propria pagina Facbook ha scritto: “Ieri ci ha lasciato una grande persona. Enrico Ferri era un uomo per bene, serio e di altissimo profilo. Una persona che, nonostante il suo ruolo e la sua notorietà, ti faceva sempre sentire parte della sua vita ed è stato sicuramente un esempio per molti ‘allora giovani’ che si affacciavano alla politica.

Ieri ci ha lasciato una grande persona.
𝐄𝐧𝐫𝐢𝐜𝐨 𝐅𝐞𝐫𝐫𝐢 era un uomo per bene, serio e di altissimo profilo. Una persona…

Pubblicato da Massimo Mallegni su Venerdì 18 dicembre 2020

“Purtroppo in questi anni -chiosa Mallegni- il calvario della vita non ha reso giustizia né a lui, né alla sua bella Famiglia alla quale va il mio più profondo affetto“.