Vasco: Colpa d’Alfredo, l’edizione limitata e l’immediato SOLD OUT

A quarant’anni di distanza dall’uscita dell’album icona di Vasco Rossi Colpa d’Alfredo è nuovamente SOLD OUT: pronta la nuova ristampa.

Vasco Rossi Colpa d'Alfredo sold out
Vasco Rossi (Instagram @vascorossi)

Era il 3 aprile 1980 quando i fan di un esordiente e giovane Vasco Rossi si appropinquavano ad acquistare il suo nuovo album. Colpa d’Alfredo lo rese ancor più celebre ed il contenuto delle sue canzoni, quanto le note su cui esso poggiava, conquistarono inesorabilmente il cuore del suo pubblico. Oggi, il ritorno dell’album più ascoltato del cantautore modenese, segna ancora una volta il sold out. Tant’è che a partire dal 29 gennaio è in programma la prossima ristampa.

Leggi anche —>>> Vasco Rossi sta per tornare: rivelati alcuni dettagli sul suo prossimo singolo

Vasco Rossi: il segreto che vive nella copertina

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Potrebbe interessarti anche —>>> Vasco Rossi è pronto a rinascere: l’atteso annuncio del cantante

A distanza di quarant’anni dalla sua uscita Vasco svela al contempo il vero significato della copertina inedita: “I miei concerti ai tempi… di Anima Fragile erano praticamente dei combattimenti… Ecco perché la copertina di Colpa d‘Alfredo, in cui è contenuta la canzone, era stata pensata con la mia faccia livida…”.

Il terzo disco è stato dunque pubblicato in un’edizione speciale dedicata ai collezionisti, dalla Sony Music (Legacy Recordings) per la serie R>PLAY. Una collezione Deluxe e limitata, contenente: il vinile, l’album originale 33 giri, la musicassetta ed il 45 giri di Non l’hai mica capito. A seguire i fan avranno modo di scoprire al suo interno un libro cartonato, realizzato dal critico musicale Marco Mangiarotti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Eppure la vera perla riguarderebbe un cortometraggio d’animazione, scaricabile ad alta risoluzione, per gli amanti di Anima Fragile. “Esaurita in tempi record la collezione Colpa d’Alfredo”, tuona con orgoglio il cantante nella didascalia di un post pubblicato sul suo profilo Instagram nella giornata di ieri.