“Vado via, non mi sento bene”, poi la tragedia: giovane barman trovato senza vita

Un barman di 34 anni è morto a Sirolo, in provincia di Ancona, dopo essere caduto dalle scale di un condominio, dove si era recato per una cena con alcuni amici.

Barman cade dalle scale muore Ancona
(Getty Images)

Era andato a cena da tre amici, poi in piena notte li aveva salutati dicendo di non sentirsi bene, ma è scivolato dalle scale ed ha perso la vita. Questo il tragico destino di un barman di 34 anni che è morto nella notte tra martedì e mercoledì a Sirolo, in provincia di Ancona. A fare la drammatica scoperta gli stessi amici del 34enne che lo hanno ritrovato nel pianerottolo in un lago di sangue. Lanciato l’allarme, sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che non hanno potuto fare altro che costatare il decesso del ragazzo. Intervenuti anche i carabinieri che stanno adesso cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Leggi anche —> Tragico incidente, muore giovane chef: stava tornando a casa dal figlio di 20 mesi

Ancona, saluta gli amici dopo una cena ed esce di casa: barman di 34 anni muore cadendo dalle scale

Pesaro investito uomo statale
(R. Rose – Adobe Stock)

Leggi anche —> Violento scontro tra auto e furgone sulla provinciale: un morto e due feriti

Tragedia nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 dicembre a Sirolo, piccolo comune in provincia di Ancona, dove un ragazzo ha perso la vita. La vittima è Giacomo Giacchetta, barman di 34 anni. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, riportata dalla redazione de Il Messaggero, il 34enne era andato a cena da alcuni amici e si era intrattenuto sino a tarda notte. Dopo averli salutati dicendo di non sentirsi troppo bene è uscito dalla porta di casa per rientrare nella sua abitazione. Dopo circa mezz’ora i suoi amici, tra cui il fratello della fidanzata del barman, affacciandosi alla finestra, hanno notato che la macchina di Giacomo era ancora parcheggiata in strada. Usciti dalla porta, hanno ritrovato sul pianerottolo il 34enne riverso a terra in un lago di sangue ed hanno chiamato i soccorsi.

Presso il condominio, sito in corso Italia, sono arrivati i medici del 118, ma per il 34enne non c’è stato nulla da fare. Gli operatori sanitari hanno potuto solo costatarne il decesso, sopraggiunto per le gravi ferite riportate nella rovinosa caduta dalle scale.

Intervenuti anche i carabinieri di Numana ed i colleghi della Compagnia di Osimo che hanno avviato gli accertamenti per chiarire cosa sia accaduto con esattezza. Non è ancora chiaro se il giovane barman abbia perso l’equilibrio mentre si trovava sulle scale o se sia caduto dopo un malore battendo la testa sui gradini. Circostanze su cui potrà fare chiarezza l’autopsia sulla salma già disposta dall’autorità giudiziaria. Al momento, riporta Il Messaggero, gli inquirenti escludono la responsabilità di terzi ipotizzando possa essersi trattato di un tragico incidente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Bergamo omicidio cugino
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

La notizia della morte del barman, originario di Ancona, molto conosciuto a Sirolo ha sconvolto le due comunità che si sono stretti al dolore della famiglia, colpita dalla tragedia.