Carlo Conti e l’amico scomparso: “Di lui non parlo, troppo dolore”

Familiari, amici o semplici telespettatori ricordano sempre con affetto Fabrizio Frizzi, conduttore rimasto nel cuore di tutti: le parole di Carlo Conti

Fabrizio Frizzi amico rivela
Il conduttore Fabrizio Frizzi (getty images)

Sono trascorsi quasi tre anni e mezzo da quando Fabrizio Frizzi se n’è andato lasciando un vuoto enorme nel cuore di chiunque l’abbia conosciuto, compresi i telespettatori che lo seguivano con piacere in televisione. Infatti Fabrizio era un conduttore non solo competente, ma sempre garbato e dall’animo gentile, qualità non sempre comuni da riscontrare nei personaggi pubblici.

Tra i tanti che lo ricordano sempre con grande affetto, vi è Carlo Conti, collega e caro amico di Frizzi. Il presentatore di Tale e Quale Show è ancora oggi vicino alla famiglia del compianto conduttore. Non è dunque un caso che, Stella, figlia di Fabrizio, chiami Carlo “BabboConti”. Ha raccontato ciò lo stesso Carlo Conti dichiarando.  “Stella mi chiama BabboConti, come se fosse tutto attaccato, suo padre mi chiamava così ed ora continua a farlo lei“.

LEGGI ANCHE —> Paolo Bonolis fa preoccupare tutti: dov’è? E come sta Luca Laurenti?

Carlo Conti confessa: “Studi Fabrizio Frizzi non lo riesco a pronunciare”

Fabrizio Frizzi amico rivela
Fabrizio Frizzi Carlotta Mantovan Foto dal web

LEGGI ANCHE —> Vi ricordate il piccolo Anakin Skywalker di Star Wars? Di recente è stato arrestato – FOTO

Fortissimo era il legame che lo legava al collega. Così la scomparsa di Fabrizio ha colpito profondamente Conti, come ha spiegato nel corso di un’intervista rilasciata a Mara Venier durante Domenica In.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Fabrizio Frizzi amico rivela
Fabio e Fabrizio Frizzi (foto dal web)

Carlo non ha nascosto il dolore, ancora ben presente, per la perdita di colui che era non solo uno stimato collega, ma di fatto, se non soprattutto, un amico fraterno. Difatti, all’interno degli studi intitolati all’amico, Conti ha affermato. “Studi Fabrizio Frizzi non lo riesco a pronunciare“.