Tragedia nel Milanese: accoltella la compagna e fugge col figlio di 18 mesi

Arrestato il 29enne che ha accoltellato alla gola la compagna per poi fuggire con il figlio di 18 mesi. La tragedia è avvenuta a Vaprio d’Adda nel Milanese. La donna ricoverata d’urgenza è in condizioni gravissime. 

polizia
Polizia (GettyImages)

Accoltella la compagna e fugge con il figlio di 18 mesi. La tragedia è avvenuta a Vaprio D’Adda, nel Milanese, questa mattina. L’uomo, 29 anni, è stato rintracciato dai carabinieri per poi essere arrestato.

La terribile vicenda è avvenuta di primo mattino. Intorno alle 8, in un palazzo in via Baraggia,  tra la coppia è scoppiata una lite a seguito della quale l’uomo ha colpito la convivente alla gola ricorrendo a un un coltello da cucina.

La donna, di soli 24 anni, è stata soccorsa in fin di vita e trasportata in codice rosso all’ospedale di Melzo. Ora si trova in gravissime condizioni.

Leggi anche —> Natale, tentativo di impiccagione: Carabinieri arrivati in tempo

Dopo aver ferito la compagna alla gola e scappa con il figlio

Ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Leggi anche —> Incidente, tragedia nel pomeriggio di Natale: muore 23enne

La tragedia avvenuta questa mattina nel Milanese ha visto protagonista una giovane coppia. Lui 29 anni, lei 24. Coinvolto nella vicenda anche il figlio di soli 18 mesi. Una tragica vicenda avvenuta tra le mura domestiche. Nel loro appartamento della palazzina di via Baraggia, in questa mattina di neve tra i due fidanzati scoppia una lite.

Uno scontro che degenera nel peggio. L’epilogo vede l’uomo aggredire la compagna con un coltello. Ed è alla gola che la donna viene colpita. Dopo aver aggredito la compagna, l’uomo è scappato lasciando la compagna in condizioni gravissime. Ma non è fuggito da solo. Ha preso infatti con sè il loro figlio di 18 mesi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

carcere
carcere (Foto di Ichigo121212 da Pixabay )

Immediato l’intervento della polizia. Il 29enne è stato rintracciato e arrestato. Il piccolo non riporta nessuna ferita e sembra stare bene. Invece la madre è stata trasportata in ospedale ed è molto grave.