Claudia Alivernini, l’infermiera smentisce minacce di morte dei no vax

Claudia Alivernini, prima infermiera ad essere vaccinata in Italia contro il Covid, smentisce insulti e minacce di morte da parte dei no vax

Claudia Alivernini infermiera smentisce minacce morte
(Getty Images)

Claudia Alivernini, prima infermiera a cui è stato somministrato il vaccino contro il Covid, non sarebbe stata bersaglio né di insulti né di minacce di morte da parte dei no vax. La 29enne ha smentito tramite i suoi legali di aver rilasciato interviste in cui parlava delle suddette intimidazioni e di aver rimosso i suoi profili sui social network per timore di possibili ritorsioni. In precedenza, aveva destato scalpore la notizia, secondo cui la giovane aveva ricevuto insulti e minacce di morte a seguito della sua vaccinazione. Così non sarebbe stato, come testimonia la richiesta di rettifica da parte dei legali di Claudia Alivernini, che si legge su ‘Fanpage.it‘.

Vi rappresentiamo che in data odierna lo scrivente studio legale ha provveduto a diffidare il Messaggero alla immediata rimozione e/o cancellazione dell’articolo apparso nell’edizione odierna a pag. 9, a firma della giornalista Alessia Marani, giacché la ns. assistita non ha mai rilasciato le dichiarazioni ivi riportate (né altre dichiarazioni di sorta), né ha 2 tantomeno 2 mai autorizzato
chicchessia a rivolgersi alla stampa e/o a terzi per suo conto per rilasciare dichiarazione alcuna. Parimenti infondati risultano anche i riferimenti a presunte minacce di morte che a quanto consta alla nostra assistita non si sono mai verificate
“.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, muore un agente di polizia: il cordoglio dei colleghi

Claudia Alivernini smentisce minacce di morte da parte dei no vax

Claudia Alivernini infermiera smentisce minacce morte
(Getty Images)

LEGGI ANCHE —> La Russia ammette: i morti da Covid tre volte superiori ai dati ufficiali

Lo scorso 27 dicembre l’infermiera dello Spallanzani ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid, spiegando alla stampa. “Con profondo orgoglio e grande senso di responsabilità che oggi ho fatto il vaccino: un piccolo gesto ma fondamentale per tutti noi. Sono qui come cittadina ma soprattutto come infermiera, a rappresentare tutti gli operatori sanitari che hanno scelto di credere nella scienza“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Claudia Alivernini infermiera smentisce minacce morte
(Getty Images)

L’infermiera di 29 anni aveva quindi proseguito. “Ho toccato con mano e visto con i miei occhi quanto sia difficile combattere questo virus, essendo stata in prima linea dall’inizio dell’emergenza“.