Lino Banfi si sfoga durante un’intervista: “Sul vaccino vi dico la mia”.

L’attore, comico, sceneggiatore ed ex cabarettista italiano rilascia un’intervista al talk show Oggi è un altro Giorno: ecco il suo sfogo.

Lino Banfi
Lino Banfi (Getty Images)

Il famosissimo “Nonno d’Italia“, così soprannominato per la sua bontà e genuinità, è stato intervistato durante la trasmissione condotta da Serena Bortone.

In diretta ha voluto promuovere la campagna vaccinale contro il virus che nell’ultimo anno ha messo il mondo in ginocchio: il Covid.

Banfi spiega che è importante sopporsi alla vaccinazione per tutelare sé stessi e gli altri, in particolare gli anziani ed il resto delle categorie a rischio: “Io sono libero nel mio cervello e vorrei che ognuno di voi fosse libero. Chi vuole fare il vaccino lo faccia e chi non vuole farlo non lo faccia”.

Successivamente aggiunge: “Ma è giusto che una persona come me che rappresento i nonni dica ai ragazzi di vaccinarsi per proteggere la salute dei nonni“.

LEGGI ANCHE >>> Lino Banfi, il retroscena di Com’è Dura la Vita: “Mi costrinse a farlo”

Lino Banfi: “Non ho più voglia di sorridere

Lino Banfi
Lino Banfi (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Al Bano Carrisi e Lino Banfi insieme sul set, ma si dovrà aspettare

Concluso l’appello ai telespettatori, Lino Banfi ha voluto deliziarli di una poesia: “Ci siamo fidati e ci fidiamo delle istituzioni, ma con gli scienziati hanno avuto contestazioni. Nove mesi che ci hanno rimbambiti, anestetizzati, i nostri occhi sono tristi, mascherati e rassegnati. Ma un giorno abbiamo detto: “Adesso basta a fare i fresconi e, tutti in fila, via a fare i tamponi”

E ancora: “Comunque chi ha ragione, Eduardo o il grande Orazio? Quale filosofia è giusta per finì sto strazio? Carpe diem per usare il latinismo intellettuale o addà passà a nuttata per dirla papale papale? Oggi è l’ultima notte dell’anno e per forza addà passà, ergo Covid 19 e 2020 annate a morì ammazzà“.

Lino Banfi
Lino Banfi (Getty Images)

Le sue parole hanno commosso tutti, in quanto ogni persona si rispecchia nelle sensazioni e negli stati d’animo provocati dal duro lockdown, che l’attore ha riportato.