70 anni per De Sica: una carriera tra successi e critiche, anche il padre “fatto a pezzi”

De Sica ha compiuto 70 anni. Una vita di successi, tra alti e bassi. L’attore rivela momenti toccanti sia professionali che privati.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian de Sica (@christiandesica35official)

 Ieri Christian De Sica ha spento ben 70 candeline.  L’attore, tra i volti più noti del cinema italiano, è entrato in una nuova decade. Famoso in tutto il mondo, ha fatto ridere gli spettatori di generazione in generazione.

Durante una recente intervista su Dagospia, De Sica ha svelato alcuni particolari della sua vita professionale e personale.

Tra i più grandi traguardi per l’attore vi  è quello di essere chiamato “zio” per le strade dai giovanissimi. Tutte le mattine De Sica racconta di svegliarsi porgendo gratitudine per la sua splendida famiglia e le soddisfazioni lavorative.

Christian parla anche di momenti difficili nella sua carriera. Il flop più grande avvenne a soli  21 anni. Durante la conduzione di una serata dal vivo a Vibo Valentia, dopo aver cantato una canzone in francese, il pubblicò lo insultò.

Momento cruciale invece fu nel 1991 sul set del film Il conte Max, di cui era regista. Nel momento in cui doveva baciare Ornella Muti, le luci si accesero al suo comando e lì capì di avercela fatta.

LEGGI ANCHE >  Christian De Sica, la terribile malattia che lo colpì da giovane: “Ero tutto giallo in faccia”

De Sica una vita di successi: da 40 anni al suo fianco la moglie Silvia

Christian De Sica
Christian De Sica (Getty Images)

LEGGI ANCHE >  Il sogno di Cristian De Sica a pochi giorni dal suo compleanno

Per quanto riguarda la vita privata Christian parla di un particolare rimpianto. De Sica non è riuscito a esaudire l’ultima richiesta della madre. La donna desiderava tornare a Montecarlo, luogo in cui accompagnava il padre a giocare: “Io non ce la portai. Sono stato uno str..o”, il commento dell’attore.

De Sica racconta poi le invidie attratte nel corso della sua carriera.  “In Italia il successo non te lo perdonano. Mi hanno fatto tante cattiverie”. In assoluto l’episodio più grave fu quanto gli venne lanciato un petardo in faccia. All’epoca faceva parte del cast di Un americano a Roma, i colleghi erano molto preoccupati per l’accaduto e i timori di una sua possibile cecità erano molti. Dopo 9 operazioni De Sica riuscì a ritornare in scena.

Provvidenziale fu l’intervento della moglie Silvia che chiamò all’istante i soccorsi. Dopo 40 anni, la storia tra i due va a gonfie vele. Felice di passare la vecchiaia con lei, l’attore cerca di lasciarsi la negatività alle spalle e di non curarsi troppo delle critiche che colpirono tantissimo anche il padre.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Christian De Sica

La sua nuova pellicola con Massimo Boldi ” In vacanza su Marte”, sta avendo molto successo.