Tragico incidente in hotel, ragazzo 25enne perde la vita in piscina

Un 25enne modenese, ad Algeri per lavoro, è morto folgorato all’interno della piscina dell’hotel in cui alloggiava: si sarebbe trattato di un incidente.

Tragedia Algeri ragazzo italiano morto folgorato in piscina
(photogrammer7 – Pixabay)

Si trovava ad Algeri per lavoro da quasi una settimana. Alex Bonucchi un giovane 25enne di Nonantola, comune del modenese, era dipendente di una nota ditta di Imola e si era recato nel paese nordafricano insieme ad alcuni colleghi per l’installazione di alcuni macchinari.

Purtroppo il destino, per questo brillante giovane, ha avuto in serbo un terribile piano. Alex sarebbe morto folgorato all’interno della piscina dell’hotel in cui soggiornava. Un incidente fatale, su cui le autorità del luogo hanno aperto le indagini per chiarirne la dinamica.

Leggi anche —> Lite dopo un incidente: uomo muore in ospedale colpito da un malore

Algeri, giovane italiano muore folgorato in piscina: era lì per lavoro

Polizia
(z1b – AdobeStock)

Leggi anche —> Sparatoria nella notte: feriti gravemente due ragazzi minorenni

Il fato lo ha sottratto all’affetto dei suoi cari, ne ha reciso la vita nel fiore degli anni. Alex, un ragazzo ambizioso e determinato, brillante e sensibile, si è spento a causa di un incidente. In trasferta di lavoro ad Algeri con alcuni colleghi, sarebbe rimasto folgorato mentre si trovava nella piscina dell’albergo in cui alloggiava. Il 25enne, spesso fuori per lavoro, si trovava nel paese nordafricano per occuparsi del montaggio di alcuni macchinari prodotti dall’azienda di cui era dipendente.

Nel cuore della notte, i genitori di Alex sono stati raggiunti dalla tragica notizia. A comunicarla i carabinieri contattati dall’Ambasciata Italiana ad Algeri che ne ha richiesto l’intervento per, appunto, rintracciare la famiglia del ragazzo. In un primo momento, riportano numerose testate locali, non era chiaro quali fossero state le circostanze per cui era sopravvenuta la morte. Si parlava sì di incidente, ma alcuni dicevano sul posto di lavoro, altri in auto. Solo dopo la conferma che la tragedia avrebbe avuto luogo all’interno della piscina.

Stando a quanto riporta Il Resto del Carlino, la polizia algerina avrebbe attivato immediatamente le indagini per comprendere cosa sia accaduto al giovane. Attualmente i contorni della vicenda sono ancori incerti, ma a breve all’esito di ulteriori accertamenti, sarà possibile scoprire se nella morte del ragazzo possano essere rintracciate delle responsabilità. Non si conosce ad oggi come sia stato possibile che all’interno della piscina dell’hotel il giovane sia potuto morire folgorato. Ignote restano le dinamiche dell’accaduto e soprattutto cosa abbia condotto al verificarsi della tragedia.

Nei prossimi giorni dovrebbero giungere ulteriori aggiornamenti, soprattutto in ordine ai tempi che ci vorranno per riportare la salma del 25enne in Italia.

Le parole strazianti della fidanzata ed il ricordo del Rolo Calcio

Un ragazzo d’oro, dicono gli amici, sempre sorridente. Solare e positiva ha aggiunto un collega. Del giovane tutti coloro i quali lo hanno conosciuto hanno solo bei ricordi. La fidanzata di Alex attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, ha espresso il proprio dolore. La perdita l’ha sconvolta, i due si amavano ed avevano nonostante la giovane età già programmato il loro futuro insieme.

Ci siamo promessi amore eterno nel bene e nel male, la vita purtroppo ti ha portato via da me troppo presto. Avevamo pensato al nostro futuro insieme, avevamo dei progetti – ha scritto la ragazza stando a quanto riporta Il Resto del Carlino- è ingiusto quello che è accaduto“. Parole strazianti le sue, quelle di un dolore che ha lasciato un vuoto incolmabile. La fidanzata di Alex ha chiosato dicendo: “L’unica persona con la quale avrei voluto passare il resto della mia vita mi ha lasciato così senza che ci potessimo salutare“. Devastata dal dolore anche la sorella: “Faccio fatica ad andare a casa e non vederti” avrebbe detto la donna.

Da adolescente, il 25enne è stato un calciatore del Rolo e successivamente ne ha allenato la categoria dei pulcini. Anche in quella squadra ha lasciato il segno: la sua solarità è un qualcosa che non sarà mai dimenticato. Il DS della squadra, Giancarlo Bruini si è detto stravolto per l’accaduto ed ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia. Alex, ha ricordato, arrivò al Rolo che non era neppure maggiorenne: simpatico, gioviale sempre con il sorriso. Era un centrocampista dalle grandi doti, un esperto in quella zona del campo. “Ci mancherà tantissimo” conclude la società stando a quanto riporta Il Resto del Carlino.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Pubblicato da Alex Bonucchi su Martedì 29 dicembre 2020

L’intera comunità è rimasta sconvolta dall’accaduto. Alex era un giovane molto noto ed amato dai suoi concittadini. Bisognerà attendere nuovi sviluppi nelle indagini per comprendere se emergeranno responsabilità in ordine alla sua morte.

Impostazioni privacy