Ragazza trovata morta appesa ad un albero: la zia rivela inquietante dettaglio

Il corpo di una ragazza di soli 18 anni è stato rinvenuto appeso ad un albero: per la polizia si tratterebbe di suicidio, ma la zia della giovane avrebbe parlato di un’altra verità.

India ragazza morta appesa ad un albero
(Picography – Pixabay)

Ritrovamento agghiacciante, quello avvenuto nella giornata di ieri nei pressi di un parco. Il corpo privo di vita di una ragazza di soli 18 anni è stato rinvenuto dai suoi familiari appeso ad un albero. Immediata la chiamata ai soccorsi ed alle autorità i quali sopraggiunti sui luoghi non hanno potuto fare altro che constare il decesso della giovane e dare il via alle indagini. Per la polizia si tratterebbe di un caso di suicidio, ipotesi a cui invece la famiglia non crede. Soprattutto la zia della 18enne, la quale avrebbe riferito di un particolare fondamentale che potrebbe aprire una nuova pista: quella dell’omicidio.

Leggi anche —> L’ultimo selfie, ragazza muore mentre si scatta una foto: la vicenda

India, ragazza ritrovata appesa ad un albero: l’ipotesi del suicidio non convince la famiglia

Ambulanza India
(Getty Images)

Leggi anche —> Ragazza di 19 anni uccisa durante una festa di Capodanno: due arresti

Aveva solo 18 anni Praati, la giovane ritrovata priva di vita ed appesa ad un albero a Mahoba, nell’Uttar Pradesh in India. La ragazza intorno alle sei del pomeriggio era uscita di casa per effettuare alcuni acquisti, non vedendola rientrare i familiari si sarebbero allarmati dando il via alle ricerche. Stando a quanto riporta il New Indian Express, poco dopo avrebbero rinvenuto il corpo nella zona di Belatal.

Immediatamente sopraggiunti sui luoghi i soccorsi e la Polizia che nulla hanno potuto se non constatare il decesso della 18enne. Per gli agenti del circolo Rampravesh si sarebbe trattato con quasi matematica certezza di suicidio. Eppure tale ricostruzione non convince la famiglia della giovane. In particolare questi ultimi ritengono che Praati sia stata uccisa e post mortem appesa all’albero. A farli propendere verso questa ipotesi degli episodi registratisi prima della sua morte. La zia della ragazza avrebbe, infatti, riferito che un giovane della zona da circa un mese la molestava, chiamandola spesso al telefono.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Polizia indiana
Polizia indiana (Getty Images)

Sul corpo della 18enne è stata disposta l’autopsia che individuerà le reali cause della morte. A breve gli inquirenti dovrebbero ottenere i risultati e vedere confermata la loro ipotesi oppure stravolgere le indagini.