Bambina prova ad uccidere il padre: “Me lo hanno detto loro…”

Una bambina di soli 11 anni avrebbe accoltellato il padre provandolo ad uccidere: dinnanzi ai giudici ed alla polizia l’uomo ha spiegato cosa sarebbe accaduto.

Usa bambina accoltella padre voci
(Merry Christmas – Pixabay)

Una notizia agghiacciante quella che giunge da Lewiston nel Maine (USA). Un uomo è stato accoltellato dalla figlioletta di soli 11 anni. I fatti risalgono allo scorso 13 gennaio, ma la stampa statunitense ne ha dato notizia soltanto oggi dopo che la vittima avrebbe deposto dinnanzi ad un Tribunale. Nel corso del suo affidavit, equiparabile alla nostra testimonianza, il padre dell’11enne avrebbe ripercorso quei terribili attimi e spiegato il motivo che avrebbe spinto la piccola al folle gesto.

Leggi anche —> Una donna di 57 anni dimentica i suoi figli a causa della demenza

USA, bambina di 11 anni accoltella il padre: “Le voci mi dicevano di uccidere la mia famiglia”

Bambina
(Rudy e Peter Skitterians – Pixabay)

Leggi anche —-> Istruttore di CrossFit accusa un malore e muore dopo una lezione online

Una vicenda agghiacciante che ha avuto luogo lo scorso 13 gennaio nel Maine precisamente a Lewiston. Dinnanzi a giudici e polizia nel corso del suo affidavit, il padre della piccola – ora accusata di tentato omicidio e aggressione aggravata- avrebbe fornito la sua versione dei fatti.

Stando a quanto dichiarato dall’uomo, riporta la redazione del Sun Journal, si trovavano in casa quando la figlia con una scusa lo avrebbe bendato. “Io e la mamma dobbiamo farti una sorpresa” avrebbe detto l’11enne. Dopo aver apposto un fazzoletto sugli occhi del padre si sarebbe allontanata dalla stanza e vi avrebbe fatto ritorno poco dopo con un coltello che ha utilizzato per ferirlo. Lesioni gravissime, quelle riportate dall’uomo all’addome ed al petto che avrebbero potuto essere letali. L’uomo si sarebbe dimenato attirando l’attenzione di un corriere che immediatamente avrebbe chiamato i soccorsi.

Dietro questo atto di brutale violenza, si nasconde però molto altro. Il padre all’interno della sua deposizione avrebbe rivelato, infatti, che il rapporto con la figlia era divenuto complicato a causa del suo malsano utilizzo dei social network. Eccessivo, patologico, tanto da averla resa autrice in passato di un furto ai danni della madre di una somma di denaro che avrebbe voluto utilizzare per acquistare un cellulare. Il tutto per diventare una famosa influencer di successo. Un’ossessione che, racconta sempre il padre stando al Sun Journal, l’avrebbe spinta ad esplorare siti satanici dove si leggeva di riti demoniaci per ottenere la popolarità, tra cui anche quello di uccidere i propri genitori. L’uomo avrebbe riferito di aver rinvenuto sotto il letto della figlia della carta bruciata all’interno di un piatto su cui erano scritti il suo nome e quello di sua moglie. Avrebbe chiesto, quindi, spiegazioni alla piccola la quale avrebbe risposto: “la notte sento delle voci che mi dicono di uccidere la mia famiglia”.

Il 13 gennaio anche la bambina è stata trasportata in Ospedale a causa di un profondo taglio alla mano generato dallo scivolamento della mano nell’atto dell’accoltellamento. Alla polizia avrebbe detto di non ricordare nulla di quanto fosse accaduto. Aveva memoria solo del fatto che nel cuore della notte avrebbe sentito il padre urlare, sarebbe corsa da lui e lo avrebbe trovato steso in terra. Dice di aver provato ad estrarre l’arma dal suo petto e che l’uomo le avrebbe detto: “Perché vuoi uccidermi?”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Usa ragazzo guardie e ladri
Polizia (Getty Images)

La bambina ora verrà sottoposta ad una perizia psichiatrica, questo quanto richiesto dal Tribunale chiamato ora a giudicare sulla sua capacità di comprendere quanto accaduto.