X-Factor, aveva litigato con i giudici: il suicidio della cantante

X-Factor, aveva litigato con i giudici: il suicidio della cantante. Sono emersi nuovi dettagli sulla morte di Ariel Burdett, l’aspirante concorrente del talent show

x factor
Programma televisivo X Factor (getty images)

Sono emersi nuovi dettagli sulla morte di Ariel Burdett, l’aspirante concorrente di X Factor UK. Il suo provino fece il giro del web come il peggiore della storia del programma: durante la puntata litigò con i giudici ma raggiunse comunque un grande successo. La donna di 38 anni si tolse la vita nelal sua casa di Leeds nel novembre del 2019. Stando a quanto dichiarato da Lisa Barker Ariel, la patologa, sarebbe morta a causa di un taglio sul collo che si è auto inflitta e una intossicazione da farmaci.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Giorgia Rossi, in rosso toglie il fiato: record di likes per l’ultimo scatto FOTO

X Factor, nuovi dettagli sul suicidio di Ariel Burdett

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ariel Burdett (@ariel_amy_burdett)

Durante l’udienza sul decesso che si è svolta lo scorso anno, davanti alla corte si sono sollevati dei dubbi sul benessere psicofisico di Ariel. Dall’inchiesta è emerso un dettaglio davvero inquietante: il corpo di Ariel sarebbe stato scoperto dal proprietario di casa 8 giorni dopo la morte. Si era recato a casa della cantante perché vedeva che lei non rispondeva più ai messaggi: dunque è rimasta su quel letto, morta, per otto lunghi giorni.

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Grande Fratello Vip fuori onda durante la puntata: concorrente crolla nella casa

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ariel Burdett (@ariel_amy_burdett)

Ariel è stata descritta come una persona indimenticabile, piena di forza e con un grande spirito. Soffriva però di schizofrenia paranoica: questo spiegherebbe l’epilogo drammatico di questa vicenda.