Paola Iezzi, la FOTO da censura, il vestitino senza reggiseno scende e si scopre tutta..

La bella e famosa cantautrice, musicista, disc jockey e produttrice discografica italiana posta 3 nuove foto su Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Iezzi (@paolaiezzireal)

Il post ha ottenuto più di 3.000 like e 300 commenti in 8 ore: magico!

Nel primo dei tre scatti, Paola indossa un top in pizzo rosa: è molto scollato e presenta diverse trasparenze.

La seconda foto è caratterizzata dall’abito bianco della Iezzi: questo ha la particolarità di avere uno scollo a cuore, di essere formato da un tessuto translucido e di terminare con un comodo pantalone.

L’ultimo scatto è sensuale quanto i due precedenti: la fotomodella ha indosso un abito nero lucido molto scollato, ma per niente volgare!

E a voi quale look è piaciuto di più?

LEGGI ANCHE >>> Paola Iezzi maglietta e trasparenze, poco spazio all’immaginazione – FOTO

Ecco come Paola Iezzi ha passato il lockdown: la musica l’ha aiutata!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Iezzi (@paolaiezzireal)

LEGGI ANCHE >>> Paola Iezzi: in rosso per Natale e “campane” in mostra FOTO

Nel corso di un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Laura ha raccontato come ha passato il lockdown ed in che modo la musica è riuscita a farle superare quelle difficili giornate: “Mi sono completamente affidata alla musica in quelle settimane. Ho riscoperto le vecchie canzoni che ascoltavo da piccola, mi sono messa a fare cose che non facevo più, e ho cercato di concentrarmi su chi vive situazioni pesantissime tutto l’anno, Paesi dove non esiste la libertà d’espressione, dove i bambini non hanno da mangiare“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Iezzi (@paolaiezzireal)

E ancora: “È stato un momento difficile per tutti noi sia fisicamente che psicologicamente, rinchiusi dentro queste gabbie, ma allo stesso tempo siamo stati fortunati“.

Impostazioni privacy