Giovane poliziotto si toglie la vita: era diventato padre da pochi mesi

Un giovane poliziotto si è tolto la vita sparandosi all’interno della sua auto in un parcheggio di un hotel a Castel Volturno, in provincia di Caserta.

Polizia
(Equatore – Adobe Stock)

Dramma a Castel Volturno, in provincia di Caserta, dove un giovane agente di polizia si è tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza all’interno della sua auto. Secondo quanto emerso, pare che il poliziotto 36enne, affetto da depressione, aveva fatto perdere le proprie tracce da alcuni giorni ed i familiari ne avevano denunciato la scomparsa alle forze dell’ordine. Le ricerche da parte dei colleghi si sono concluse nel pomeriggio di ieri con il tragico ritrovamento. Ora la polizia sta cercando di risalire alle cause che avrebbero spinto l’uomo a commettere l’estremo gesto.

Leggi anche —> Morta ragazza di soli 17 anni, volo nel vuoto: indagano i Carabinieri

Castel Volturno, poliziotto si suicida in un parcheggio: era diventato padre per la terza volta da 6 mesi

due negazionisti indagati
(Getty images)

Leggi anche —> Schiacciato da una pressa mentre lavora: muore giovane operaio di 22 anni

Un giovane agente di polizia di 36 anni si è tolto la vita sparandosi con la propria pistola d’ordinanza a Castel Volturno, comune in provincia di Caserta. Il corpo senza vita dell’agente è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri, martedì 2 febbraio, all’interno della sua auto nel parcheggio dell’Hotel Joli. Come riporta la redazione di Leggo, del 36enne non si avevano più notizie da giorni tanto che i familiari avevano presentato denuncia di scomparsa.

In seguito alla denuncia, i colleghi del 36enne avevano avviato le ricerche per rintracciarlo che, purtroppo, si sono concluse con il tragico ritrovamento del corpo. Dai primi riscontri, secondo quanto riferiscono i colleghi, come riporta Leggo, pare che il poliziotto soffrisse di una depressione. Patologia che non era svanita nemmeno dopo la nascita del suo terzo figlio, venuto al mondo solo sei mesi fa, e dopo l’agognato trasferimento presso il drappello della polfer di piazza Mazzini ad Aversa.

Presso il parcheggio dell’albergo di Castel Volturno sono intervenuti gli agenti di Polizia del comune nel casertano ed il magistrato di turno del Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Come da prassi, riferisce Leggo, il pubblico ministero ha disposto l’esame necroscopico sulla salma.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Polizia
Polizia (cineberg- Adobe Stock)

Adesso rimane da capire quali siano stati con esattezza i motivi che abbiano spinto l’uomo a togliersi la vita, circostanza su cui stanno cercando di far chiarezza i colleghi.