Bomba stradale: morti 12 agenti di sicurezza

L’esplosione dell’ordigno sul bordo della strada, ha seminato il terrore per la città, luogo d’incontro dei leader politici.

Attentato a Dusa Mareb, capitale dello stato di Galmudug, al centro della Somalia, questa domenica, 7 febbraio. Secondo quanto riporta Arab News, l’ordigno è stato posizionato sul ciglio di una strada della città, punto d’incontro dei leader politici per decidere sulla data delle prossime elezioni di lunedì. Il gruppo terroristico di Al Shabaab ha appena rivendicato l’attacco. Secondo i rapporti ufficiali della polizia locale, l’esplosione ha provocato 12 morti, tutti agenti che lavoravano per l’Agenzia nazionale di Intelligence e sicurezza. Tra le vittime c’è anche Abdirashid Abdunur, il capo della National Intelligence and Security Agency a Dhusamareb, ha riferito l’agente di polizia Mohamed Ahmed.

LEGGI ANCHE >>> Vietata la caccia al lupo: il provvedimento storico del Governo

La crisi politica della Somalia

bomba in somalia
Esplosione in Somalia (01/02/2021) – (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Cane o Uomo? E tu, cosa vedi?: l’illusione ottica fa impazzire il web – FOTO

Secondo gli analisti, gli integralisti islamici hanno sfruttato le condizioni di profonda crisi dello Stato africano orientale. Difatti, la situazione politica attuale della Somalia non è critica e a causa della mancanza di risorse e di problemi di sicurezza, la Repubblica Federale del corno d’Africa non utilizza un sistema di voto diretto. Viceversa, la selezione dei legislatori, che a loro volta eleggono il presidente della nazione, è presieduta da 51 collegi elettorali selezionati dai leader dei clan, i quali eleggono i legislatori che a loro volta eleggono il presidente. Il rinvio delle elezioni è dovuto alla mancata adesione collettiva sulla composizione dei collegi e della commissione elettorale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

#Breaking: Roadside bomb kills at least 12 government security agents in central Somalia – police

Pubblicato da TRT World su Domenica 7 febbraio 2021

Secondo il presidente locale, i leader d’Oltregiuba e Puntland sono i principali responsabili dello stallo politico: i leader sono accusati di politica a interesse del Kenya.

Fonte Arab News