Cambi di colore in alcune zone, ma per Ricciardi serve un lockdown nazionale

Cambi di colore in alcune zone d’Italia. Liguria, Abbruzzo, Toscana e provincia di Trento diventano arancioni. Ma per Ricciardi serve un lockdown a livello nazionale.

Pandemia Covid19 Africa virus
Murales Covid a Mali – GettyImages

In questo San Valentino alcune regioni hanno assistito al cambio di colore. Nello sconforto dei ristoratori, Liguria, Abbruzzo, Toscana e provincia di Trento sono passate al colore arancione. La curva dei positivi al covid è aumentata tanto da portare all’inasprimento delle restrizioni.

Il consulente del ministro della Salute, Walter Ricciardi, ha espresso la necessità di un lockdown a livello nazionale che comprenda la chiusura delle scuole. “Va potenziato il tracciamento e rinforzata la campagna vaccinale. La strategia di convivenza con il virus adottata finora è inefficace e ci condanna all’instabilità, con un numero pesante di morti ogni giorno”, afferma Ricciardi. Il consulente ha commentato poi che si rivolgerà al ministro Speranza per richiedere l’inasprimento delle restrizioni.

A queste affermazioni immediata la risposta di Salvini. “Prima di terrorizzare gli italiani parli con Draghi”, le parole del leader della Lega intervenuto nella trasmissione di Rai3 “Mezz’ora in più”.

LEGGI ANCHE > Covid-19, scoperta mutazione della variante inglese: l’allarme degli scienziati

Covid, inasprimento delle restrizioni: no alla riapertura degli impianti sciistici

Walter Ricciardi covid vaccino
Walter Ricciardi ( Twitter @WRicciardi)

LEGGI ANCHE >  Covid-19, cosa nasconde la Cina? Scontro sui dati con gli Usa

Il Comitato Tecnico Scientifico prevede l’impossibilità di allentare le misure compresi i provvedimenti legati al settore sciistico. A causa dell’incessante diffusione del covid e delle sue varianti, è stato evidenziato come non siano presenti le condizioni per rendere attivi gli impianti di sci in quanto fonte di assembramenti. Anche Walter Ricciardi si schiera contro la riapertura delle piste ricordando come la variante inglese sia arrivata a livello europeo proprio dagli impianti svizzeri.

Intanto emerge come in Liguria, soprattutto nella Riviera di Ponente, molti ristoranti abbiamo tenuto aperto nonostante i divieti e l’imposizione di chiudere per via della zona arancione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Zona gialla, ristoranti aperti a cena
Covid, ristoranti (Getty Images)

A fronte delle tante richieste legate ai festeggiamenti di San Valentino molti locali sono stati presi d’assalto. Clienti dalla Francia, impossibilitati a celebrare la festa nel loro paese, hanno superato la frontiera spostandosi sulla costa ligure.