Rivelazione sul provino mal riuscito di Serena Rossi ospite a Detto Fatto

Ospite di Bianca Guaccero a Detto Fatto, l’attrice Serena Rossi racconta in maniera inedita di quel provino mal riuscito…

Serena Rossi Bianca Guaccero rivelazione
Serena Rossi (Getty Images)

L’attrice, cantante e presentatrice televisiva, Serena Rossi, dopo il successo riscontrato agli esordi grazie al ruolo di Carmen nella soap opera napoletana di Un Posto Al Sole, la sua carriera l’ha condotta in seguito ad interpretare alcune grandi personalità, fra quelle di maggiore importanza di colloca senza ombra di dubbi quella della memorabile Mia Martini. Da poco è terminato il set per la seconda stagione della fiction Mina Settembre. E Serena è stata ospitata dall’amica e conduttrice, Bianca Guaccero, nella trasmissione di Detto Fatto in cui ha collaborato attivamente in passato anche lei stessa.

Leggi anche —>>> Cristina Chiabotto supera il Covid e svela il sesso del figlio

Serena Rossi e la rivelazione sul provino per Frozen

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Rossi (@serenarossiofficial)

Potrebbe interessarti anche —>>> Bianca Guaccero: occhi da cerbiatto e sempre in forma, è strepitosa – FOTO

Dai racconti dell’attrice napoletana DOC nel mentre della trasmissione si evince nella conduttrice un velo di nostalgia inizialmente immotivato. Poi si scoprirà come esso sia stato dettato dal non aver passato con successo il provino intrapreso da Bianca, per interpretare il ruolo di Anna nel celebre film d’animazione Frozen. Infatti secondo quanto è emerso durante l’intervista, a soffiare la possibilità di interpretare la voce di una delle protagoniste del cartone, è stata un’altra sua collega. Si tratterebbe infatti della stessa Serena.

Dopo aver rivelato di essere stata scartata però ha deciso di spiegare anche le ragioni di tale scelta. Secondo un parere della produzione del film, che ha poi confermato Serena Autieri e Serena Rossi come le rispettive voci ufficiali di Elsa ed Anna, il timbro di Bianca invece non sarebbe stato adatto per immedesimarsi nella vocalità di una bambina. Poiché definito “poco sottile“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tutti Pazzi Per Le Fiction (@bestfiction_tv)

Non si sarebbe trattato dunque di una vera e propria sconfitta, ma più un prendere atto di una consapevolezza. Lei stessa ammetterà in seguito: “Ho la voce più da antagonista come una Ursula de La Sirenetta o la matrigna cattiva di Rapunzel”, perciò nulla vieterebbe alla conduttrice di potersi trasformare in futuro, e qualora ne abbia il desiderio, in una strega cattiva.