Pelù presenta il nuovo libro e lancia l’appello per la musica: “Ristori a tutti”

Piero Pelù pubblica un nuovo libro. A margine della presentazione lancia l’appello per il comparto della musica in ginocchio da mesi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Pelù (@pieropelufficiale)

Il romanzo di una vita. Con “Spacca l’infinito”, Piero Pelù ha voluto offrire al suo pubblico un viaggio nel suo percorso professionale e personale. Un libro autobiografico edito da Giunti in uscita nelle librerie da domani. Il cantante e frontman dei Litfiba ha narrato, pagina dopo pagina, gli alti e i bassi vissuti fin dai primi anni di vita. Un dialogo tra un Pelù bambino e adulto che offre ai lettori una visione inedita della rockstar. Il ritratto che emerge è quello di un artista che ha saputo credere in se stesso fin da ragazzino nonostante i dubbi e le paure. Filo conduttore di ogni sua scelta è la passione sfrenata per la musica a cui il cantante fiorentino ha dedicato tutta la vita.

Per Pelù il libro è la terza esperienza nel campo dell’editoria. Questa volta la pubblicazione è stata realizzata dalla rockstar per lanciare un messaggio di speranza. Tra le righe si legge infatti l’invito a non arrendersi, a non perdere la speranza e a confidare nel sostegno di qualcosa di più grande di noi.

LEGGI ANCHE > Asia Argento racconta il suo dolore: “Mia sorella, morta a vent’anni” – FOTO

Piero Pelù: l’appello per il mondo della musica sempre più in difficoltà

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Pelù (@pieropelufficiale)

LEGGI ANCHE > Amadeus, stupore in studio: un vecchio ricordo turba il presentatore

Ai margini della presentazione del libro in uscita Pelù ha lanciato un importante appello nei confronti di tutto il settore della musica. In estrema difficoltà per la situazione determinata dalla pandemia, il cantante parla della necessità di nuove soluzioni.

“E’ giusto pensare a dei ristori per la musica, ma che siano davvero spalmati come si deve e che non siano solo per i grandi enti. Capisco che i grandi teatri ed enti lirici debbano essere sostenuti ma c’è tutto un mondo intorno alla musica, a cominciare dalla maestranze che versano in condizioni disperate.”, le parole di Piero.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Pelù (@pieropelufficiale)

Il cantante parla della necessità di ristori rivolti a tutti. in merito al futuro della musica dal vivo commenta poi preoccupato come la situazione sia ancora incerta e come si navighi a vista.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 14 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE.