I pinoli, quali sono i benefici per l’organismo e come si usano in cucina

I pinoli sono dei piccoli semi oleosi energetici dal sapore delicato che però sono delle fonti incredibili di nutrienti. E’ consigliabile consumare i pinoli in periodi di forte stress o in seguito a grandi sforzi fisici. Non è un caso infatti che sono molto consumati dagli sportivi. In più devi sapere che possono essere usati in cucina per preparare dei succulenti piatti della tradizione gastronomica italiana.

pinoli
I pinoli sono semi oleosi dal sapore delicato perfetti da inserire in una dieta ipocalorica poiché sono un vero toccasana per l’organismo (Foto di Waldrebell da Pixabay)

In questo articolo vi spiegheremo cosa sono i pinoli e quali sono i benefici che arrecano alla salute dell’organismo. In più, vi mostreremo come inserirli correttamente in una dieta povera di grassi e vi daremo anche qualche simpatica idea originale su come usarli in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare la curcuma in cucina, tutte le proprietà di una spezia miracolosa

I pinoli, quali sono i benefici che apportano questi semi all’organismo?

semi oleosi
Questi semi oleosi sono delle fonti incredibili di energia per il corpo quando è sottoposto a un forte stress fisico o mentale (Foto di RitaE da Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare il coriandolo in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

I pinoli sono semi oleosi, dei veri e propri scrigni di virtù, capaci di dare all’organismo energia e sostanze nutritive molto importanti.

Si tratta sostanzialmente dei semi commestibili di alcune tipologie di pino con il loro colore giallo e una consistenza croccante.

Nel mondo esistono moltissime tipologie di pino, circa 20 per l’esattezza, che si coltivano in moltissimi Paesi ma soprattutto nelle zone fredde dove il pino cresce rigoglioso e senza problemi.

In Italia i pinoli si coltivano soprattutto nelle zone montane delle Alpi e delle Dolomiti con il nome di “pinoccolo” o “pinocchio”. Ed è proprio da qui che deriva il nome del celebre burattino di legno che ha fatto innamorare tutti i bambini.

Nel Vecchio Continente i pinoli si consumavano sin dal Paleolitico. Infatti, questo piccolo seme oleoso ha una storia antichissima.

Le proprietà benefiche dei pinoli sono molteplici. Intanto sono incredibili fonti di energia per la mente e il corpo. E’ per questo che vengono inserite molto spesso anche nelle diete degli sportivi.

In più, questi piccoli semi sono ricchi di antiossidanti che consentono di mantenere giovani le cellule soprattutto della pelle.

Come usare i pinoli se si segue una dieta povera di grassi?

dieta dimagrante
Anche chi segue una dieta povera di grassi può consumare i pinoli soprattutto se si pratica molto sport (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

I pinoli, come ti abbiamo detto, sono dei semini oleosi molto ricchi di benefici ma si tratta anche di alimenti molto grassi e calorici motivo per il quale vanno consumati con molta attenzione.

Infatti, il nostro consiglio è quello di rivolgerti al tuo dietologo o nutrizionista di fiducia per fare inserire questo alimento in una dieta equilibrata e soprattutto variegata.

Per esempio, uno specialista potrebbe consigliarti di mangiare i pinoli a metà mattino o a metà pomeriggio perché consentono di spezzare la fame e conferiscono un ottimo senso di sazietà.

Infine, puoi usare i pinoli per arricchire le tue insalate miste o li puoi usare a colazione accompagnati da uno yogurt greco magro e delle frutta fresca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —>  Come usare il cardamomo, la spezia orientale che sta spopolando anche in Europa

I pinoli nella cucina tradizionale italiana

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Salento Food Porn®️ (@salentofoodprn)

Ci sono molte ricette della tradizione italiana e mediterranea che prevedono l’uso di questi piccoli semi dal carattere forte e deciso.

Tra le prime ricette che ci vengono in mente c’è il pesto alla genovese che ha come ingrediente principe il basilico ma che senza aglio, parmigiano, olio e pinoli non sarebbe lo stesso.

E che dire della torta della nonna? Una ricetta classica della tradizione che tutti noi abbiamo mangiato almeno una volta nella vita. Un sottile strato di pasta frolla ricoperto di una dolce crema pasticciera e una spolverata di pinoli tostati.

Infine, il castagnaccio. Un dolce tipico lombardo che si fa con la farina di castagne e che prevede una spolverata di pinoli tostati sulla sua superficie.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Attenzione al consumo eccessivo di pinoli: ecco le calorie e i valori nutrizionali

frutta secca
I pinoli e la frutta secca in genere sono alimenti molto calorici. Tuttavia se inseriti correttamente in una dieta possono aiutarti a perdere peso (Foto di ecogreenlove da Pixabay)

Come ti abbiamo già specificato i pinoli sono dei semi oleosi ricchi di benefici per il tuo organismo ma allo stesso tempo si tratta di alimenti molto calorici. Ti basti pensare che 100 grammi di pinoli tostati contengono 673 calorie.

Per questa ragione il nostro consiglio è quello di sentire il parere del tuo nutrizionista o dietologo prima di assumerle nell’ambito di una dieta a ridotto apporto di calorie.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 16 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE.