Parlamentare molestata da un collega durante l’assemblea

La deputata aveva già denunciato l’aggressione sessuale. Le immagini sono chiare: il parlamentare allunga le mani. Il video.

Una deputata brasiliana è stata molestata da un collega mentre gli altri parlamentari si erano riuniti per votare l’approvazione del bilancio di Stato. L’aggressione risale a esattamente due mesi fa. Durante l’assemblea legislativa di San Paolo dello scorso 17 dicembre, Fernando Henrique Cury si avvicina alle spalle di Isa Penna e allunga le mani all’altezza del suo seno. La donna si volta e reagisce immediatamente, respingendolo.

Il rappresentante eletto del Partito della cittadinanza (l’ex Partito comunista brasiliano) però insiste e tenta di poggiarle nuovamente la mano; questa volta su una spalla. All’ennesimo rifiuto della collega di sinistra Partito Socialismo e Libertà (PSOL), il deputato si allontana definitivamente. Il giorno stesso, la vittima dell’aggressione ha deciso di denunciare il fatto attraverso la pubblicazione del video sul suo account Twitter.

LEGGI ANCHE >>> Ondata di perquisizioni ai protestanti: attivisti e giornalisti arrestati 

Al via il processo: Cury a rischio impeachment

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Senza corrente si scaldano con un mezzo di fortuna: morte una donna e una bimba

Secondo quanto riferiscono i notiziari locali, Isa Penna ha subito presentato una denuncia per molestie sessuali davanti al comitato etico dell’assemblea legislativa di San Paolo. A quasi due mesi dalla deplorevole esperienza, la denuncia dell’attivista, impegnata in lotte femministe e contro la violenza sulle donne, è stata accolta all’unanimità dalla giunta (10 voti contro 0) la scorsa settimana, aprendo la strada del processo penale nei confronti del deputato molestatore, il quale rischia ora il licenziamento. Una reazione che arriva in ritardo, ma rappresenta comunque “una vittoria per le donne”, sottolinea la politica brasiliana; specialmente per tutte donne di un Paese dove gli abusi di questo tipo sono all’ordine del giorno.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Digo sempre e continuarei: ASSÉDIO É ASSÉDIO! Não importa se é moral, psicológico, patrimonial ou sexual, continua sendo crime!

Pubblicato da Isa Penna su Martedì 16 febbraio 2021

 

 

L’imputato continua a negare la molestia. A sua detta, “un abbraccio veloce” non è reato.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 15 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE

 

Fonte Le Midi