Semi di chia, quali sono i benefici per l’organismo e come si usano

I Semi di chia sono dei piccoli semi di colore scuro dal sapore delicato molto ricchi di benefici per l’organismo. Tra le proprietà di questi semi oleosi c’è quella di velocizzare il metabolismo. Per questo motivo vengono consigliati da dietologi e nutrizionisti nelle diete povere di grassi. In più possono essere usati per preparare dei piatti dolci e salati molto gustosi.

semi di chia
I semi di chia sono semi oleosi dal sapore delicato perfetti da inserire in una dieta ipocalorica poiché sono un vero toccasana per l’organismo (Foto di ValeriaLu da Pixabay)

In questo articolo ti spiegheremo cosa sono i semi di chia e quali sono i benefici che possono apportare all’organismo se consumati con parsimonia. In più ti mostreremo come usarli in cucina se stai seguendo un regime alimentare controllato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare la curcuma in cucina, tutte le proprietà di una spezia miracolosa

I semi di chia, quali sono i benefici che apportano questi semi all’organismo?

semi oleosi
Questi semi oleosi sono delle fonti incredibili di energia per il corpo quando è sottoposto a un forte stress fisico o mentale (Foto di RitaE da Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare il coriandolo in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

La chia è una pianta molto particolare originaria del Sud America e specialmente del Guatemala e del Messico. Per questo motivo viene anche chiamata “salvia ispanica” ed è stata una pianta essenziale per gli Aztechi e i Maya.

I semi di chia sono dei semi oleosi provenienti dalla pianta di chia che è una pianta erbacea che fiorisce una volta l’anno e produce un fiore bianco.

Le proprietà benefiche di questi piccoli semi oleosi sono molteplici. Intanto sono considerati la principale fonte di acidi grassi che li compone per il 75%. In più, i semi di chia sono ricchissime fonti si omega 3.

Vengono molto spesso utilizzati nelle diete dimagranti perché oltre a favorire il senso di sazietà regolarizzano anche l’intestino.

In più questi piccoli semini di colore scuro sono capaci di contrastare le infiammazioni e grazie all’alto contenuto di minerali preziosi sono capaci di mantenere in salute le ossa e i muscoli.

Infine, i semi di chia migliorano la pressione arteriosa e riducono il rischio cardiovascolare.

Come usare i semi di chia in una dieta povera di grassi?

dieta dimagrante
I semi di chia sono l’ideale anche per chi segue una dieta povera di grassi, soprattutto se si pratica molto sport (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

I semi di chia sono molto versatili e molto consigliati da parte di dietologi e nutrizionisti nelle diete a basso contenuto calorico e dimagranti.

Gli specialisti consigliano per esempio di consumare un cucchiaio di semi di chia a colazione nelle yogurt magro insieme con della frutta fresca come mela, pera, fragola o banana.

Un altro modo di consumare i semi di chia a colazione è quello di spolverarli sul porridge o su delle gustosissime insalate miste di verdure e proteine come il tonno fresco o il salmone molto ricco di omega 3.

Nelle diete vegane i semi di chia vengono usati come sostituto delle uova perché basta metterli in acqua e questi prenderanno la consistenza di un gel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —>  Come usare il cardamomo, la spezia orientale che sta spopolando anche in Europa

I semi di chia in cucina, ecco come usarli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lindita Doka (@foodcreationlove)

I semi di chia possono essere usati per arricchire prodotti da forno come pane, biscotti e grissini.

Non solo. Questi piccoli semini scuri possono essere usati per preparare dei dolci golosi ma allo stesso tempo anche molto light.

Per esempio il chia pudding è un dolce molto consumato nei paesi anglosassoni e prepararlo è veramente molto semplice e veloce.

Per preparare questo fantastico dolce devi procurarti 200 ml di latte vegetale, 30 grammi di semi di chia, un cucchiaio di sciroppo d’acero e della frutta a piacere come per esempio fragola, banana o mirtilli.

Ti basterà mettere in una terrina il latte vegetale, i semi di chia e lo sciroppo d’acero. Mescola per bene, copri e fai rassodare il composto in frigo. Quando assumerà la consistenza di un budino puoi metterlo in dei bicchierini e decorarlo con la frutta fresca e una fogliolina di menta.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Attenzione al consumo eccessivo di semi di chia: ecco le calorie e i valori nutrizionali

frutta secca
I semi di chia così come la frutta secca in genere sono alimenti molto calorici. Tuttavia se inseriti correttamente in una dieta possono aiutarti a perdere peso (Foto di ecogreenlove da Pixabay)

Come ti abbiamo già specificato i semi di chia sono dei semi oleosi ricchi di benefici per il tuo organismo ma allo stesso tempo si tratta di alimenti abbastanza calorici. Ti basti pensare che 100 grammi di pinoli tostati contengono 486 calorie.

Per questa ragione il nostro consiglio è quello di sentire il parere del tuo nutrizionista o dietologo prima di assumerle nell’ambito di una dieta a ridotto apporto di calorie.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 16 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE.