Sfida Covid-19: novanta volontari infettati dal virus

Il campione, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, sarà esposto al coronavirus per uno studio scientifico. L’obiettivo dei ricercatori.

Nel Regno Unito sarà avviato il primo studio scientifico che esporrà deliberatamente al coronavirus 90 volontari. Ai membri del campione verrà iniettata una piccola dose SARS-CoV-2; le loro condizioni di salute saranno costantemente monitorate dai medici e ricercatori. A dare la notizia è il governo stesso: mercoledì 17 febbraio le dichiarazioni ufficiali hanno annunciato l’abbrivo alla sperimentazione clinica. Lo studio rappresenta una vera sfida umana a livello internazionale, il cui progetto ha appena ricevuto l’approvazione etica da parte delle autorità locali ed è pronto a partire. Il governo aiuterà i finanziamenti con un importo pari a 33,6 milioni di sterline (38,6 milioni di euro).

LEGGI ANCHE >>> Parlamentare molestata da un collega durante l’assemblea

Metodi e obiettivi di ricerca

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Cortina 2021 senza Samira Zargari: il divieto del marito

Stando a quanto riporta la dichiarazione ufficiale del governo, lo studio sarà svolto in collaborazione con il Royal Free Hospital di Londra e dovrebbe iniziare nelle prossime settimane. I 90 volontari, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, riceveranno un’iniezione a basso dosaggio di Covid-19 in un ambiente sterile e sicuro. Durante le due settimane di quarantena in ospedale, i pazienti saranno seguiti da medici e scienziati, pronti a garantire loro la sicurezza attraverso il monitoraggio sincronico degli effetti del virus nei loro organismi.

L’obiettivo di ricerca è ovviamente in linea con il progresso scientifico: individuare la quantità minima di Covid-19 necessaria affinché una persona contagiata possa essere dichiarata infetta. Queste informazioni dovrebbero consentire uno sviluppo rapido ed efficace dei vaccini. “Sebbene ci siano stati progressi molto positivi nella campagna vaccinale” – sottolinea il ministro Kwasi Kwarteng – “vogliamo trovare vaccini migliori e più efficaci per un dosaggio a lungo termine.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Un altro obiettivo di ricerca è studiare le primissime fasi embrionali dell’infezione SARS-CoV-2 prima dell’emergenza dei sintomi.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte BBC