Covid-19, variante inglese galoppa: penisola in lockdown dal 25 febbraio

Con il diffondersi della variante inglese cresce la preoccupazione e si opta per un lockdown generalizzato in tutta la penisola.

Covid-19 lockdown penisola febbraio
Covid-19 (Getty Images)

L’attuale situazione coronavirus verte verso la drammaticità in tutta la penisola. L’Italia è messa a dura prova dal propagarsi senza sosta, e adesso con molta più velocità, della variante inglese. Uno scenario che ricorda il giungere della scorsa primavera e che fa pensare a provvedimenti per contenere il numero di contagi molto simili a quelli adottati precedentemente.

Leggi anche —>>> Covid, cambiano i colori delle regioni: tante in zona gialla. La situazione

Covid-19, Italia nuovamente in lockdown: il perché della zona arancione

Covid zona bianca Valle D'Aosta
Covid-19 (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche —>>> Covid-19, Italia da oggi in zona gialla “rafforzata”: cosa è consentito

Perciò i prossimi provvedimenti da parte del Governo potrebbero essere ulteriormente stringenti rispetto al diramato via libero, ove possibile, delle scorse settimane. L’ipotesi di un lockdown generalizzato vertendo su una zona arancione in tutta Italia sembrerebbe avvicinarsi sempre più ad uno scenario evidentemente pronto a rendersi effettivo.

Le percentuali registrate durante la settimana appena passata testimoniano l’insorgenza di un caso di positività su almeno cinque abitanti testati. Questo dato di fatto ha dunque dato vita  una situazione di allarme dovuta per lo più al diffondersi delle differenti varianti, ed in particolare di quella inglese.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

umbria, variante brasiliana
Covid (Getty Images)

Essendo considerata pericolosa proprio per la sua capacità di contagiare con più facilità e repentinità, il parere degli esperti è stato messo a confronto con i pareri degli esponenti al governo e la zona arancione sembrerebbe essere una delle poche soluzioni variabili per  sventare un’ondata senza precedenti. Contrastando tale congettura di un futuro più drammatico.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.