Coppia di fratelli entra in un negozio di armi, poi un bagno di sangue: la vicenda

All’interno di un negozio di armi in Louisiana (Usa) si è registrata una carneficina: alle 15:30 ore locali pare che un uomo abbia ucciso tre persone e feritene altre due.

Usa sparatoria negozio armi tre morti
(Getty Images)

Un pomeriggio di sangue quello registratosi alle 15:30 di sabato, ore locali, in Louisiana (Usa). All’interno del Jefferson Gun Outlet di Metairie un uomo avrebbe ucciso tre persone e feritene due. Attualmente sono in corso le indagini per cercare di ricostruire quanto accaduto. Il quadro purtroppo è ancora molto incerto, pare solo che il killer rientri nel novero delle vittime.

Leggi anche —> Bambino di due anni ucciso da un altro bimbo: tragedia in un’abitazione

Usa, sparatoria in un negozio di armi: tre morti e due feriti

Usa ragazzina travolge e uccide due senzatetto Suv
(Getty Images)

Leggi anche —> Ucciso a coltellate un responsabile centro rifugiati

Nel pomeriggio di ieri a Metairie in Louisiana, all’interno del Jefferson Gun Outlet, negozio d’armi nonché poligono di tiro, un soggetto avrebbe sparato a due persone all’interno del locale, poi sarebbe uscito fuori dall’edificio ed avrebbe continuato ad esplodere colpi. Questo, riporta la redazione locale di NolaTv, quanto dichiarato dal capo della Polizia Jason Rivarde, portavoce dell’ufficio dello sceriffo della Jefferson Parish.

Secondo una prima analisi, pare che il sospetto sia una delle vittime il cui corpo giace sulla scena del crimine. In totale sarebbero tre le persone ad aver perso la vita e due, invece, quelle rimaste ferite.

Intorno alle 15:30 quasi 15 agenti di polizia sarebbero sopraggiunti al 6719 di Airline Drive, a seguito di numerose telefonate. Sui luoghi anche delle ambulanze. Gli agenti avrebbero creato all’esito della tragedia una fila di scudi per impedire alle telecamere dei media di riprendere l’agghiacciante scena. Tuttavia, riporta NolaTv, pare che qualcuno sia riuscito a scorgere un cadavere in terra che impugnava un’arma ed il relativo caricatore a pochi metri di distanza da lui. A pochi passi c’era, invece, una donna disperata seduta su una sedia che gridava: “Josh, sono mamma. Ti amo“.

Una persona che si trovava all’interno dello stabile al momento della sparatoria nonché due soggetti giunti dopo sulla scena, sarebbero stati identificati come parenti delle vittime. Il primo ha dichiarato che la sparatoria sarebbe iniziata quando una coppia di fratelli avrebbe fatto ingresso nel negozio. All’altezza della porta d’ingresso sarebbe successo qualcosa che avrebbe destato l’attenzione di altri clienti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Usa spaventoso incidente morti e feriti
Ambulanza (Getty Images)

Ad un certo punto, ha proseguito il testimone, uno dei due fratelli è stato ucciso con un colpo d’arma da fuoco e l’altro è rimasto ferito.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.