Maria Teresa Ruta smascherata dalla D’Urso: “Tante cattiverie dietro il suo sorriso”

Maria Teresa Ruta smascherata a Live Non è La D’Urso: “Tante cattiverie dietro il suo sorriso”. Dopo la sua eliminazione, si è confrontata contro le sfere del programma

Maria Teresa Ruta GF Vip
Maria Teresa Ruta GF Vip (sito ufficiale GF)

Maria Teresa Ruta è stata una delle concorrenti più amate di questa edizione del Grande Fratello Vip. Eliminata nella casa da una settimana, è uscita ed è tornata dalla sua famiglia. Come di consueto sta facendo tutte le interviste di rito, e stasera ha affrontato le cinque sfere di Live Non è la D’Urso. Tra queste c’era Filippo Nardi, Alba Parietti e Karina Cascella, che hanno schiacciato il pulsante rosso.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Alba Parietti entra al Grande Fratello: l’annuncio spiazza tutti

Live Non è la D’Urso: Maria Teresa Ruta contro le sfere

Maria Teresa Ruta
Maria Teresa Ru ta (Getty Images)

Filippo Nardi l’ha ritenuta responsabile della sua squalifica e lei non ha voluto confrontarsi con lui dopo le cose che sono state dette sul suo conto. Alba Parietti si è difesa riguardo quello che è successo nella casa: “Perché inventarti che io ti avevo rubato il posto a tavola? Questa è una cosa sgradevole da fare, io non lo avrei mai fatto, non sono proprio il tipo“. Karina Cascella, invece, l’è andata contro senza pietà: “Tu non sei Maria Teresa Ruta, ma Madre Teresa da Calcutta. Se fossi stata un po’ più sincera saresti stata più apprezzata, invece hai preferito recitare per tutti questi mesi“.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –>  Tommaso Zorzi: la giacca unisex al Grande Fratello VIP è tendenza Primavera 2021

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Maria Teresa Ruta
Maria Teresa Ru ta (foto dal sito ufficiale del Gf Vip)

Maria Teresa ha poi sottolineato nuovamente la sua versione dei fatti riguardo quello che è accaduto con Marco Baccini vent’anni fa nel periodo sanremese.