Congo, il VIDEO dell’agguato all’ambasciatore Attanasio

La redazione de La Repubblica ha pubblicato in esclusiva un video contenente le immagini del momento in cui il convoglio Onu su cui viaggiava l’ambasciatore Luca Attanasio è stato attaccato. 

La redazione de La Repubblica ha pubblicato in esclusiva le drammatiche immagini del momento in cui il convoglio Onu su cui viaggiava ieri l’ambasciatore Luca Attanasio è stato attaccato. Il video è stato girato a Kibumba, proprio dove il console ed il carabiniere Vittorio Iacovacci hanno perso la vita. Morto nel raid anche l’autista congolese Mustapha Milambo.

Leggi anche —> Luca Attanasio, le ultime ore prima dell’attacco in Congo

Congo, video de La Repubblica mostra momento dell’agguato a Luca Attanasio

Leggi anche —> Congo, assalto a convoglio Onu: ucciso ambasciatore italiano – VIDEO

A riprendere il tragico frangente, un uomo di un villaggio il quale ha descritto istante dopo istante cosa stava accadendo. Spari, gente che fugge, urla. Persone in sella ai propri mezzi di fortuna per tentare di scappare. Ad un certo punto, riferisce La Repubblica, si sentirebbe gridare: “Eccoli, eccoli. Sono loro. Si stanno togliendo l’uniforme“. Il quotidiano spiega il motivo di tale esclamazione. I gruppi armati che battono l’area al confine con il Parco del Virunga, spesso si travestono da ranger.

Secondo le prime ricostruzioni, come riferisce Il Corriere della Sera, pare che il convoglio sia stato attaccato con modalità spesso utilizzate dai gruppi armati del Congo. Massi in mezzo alla strada avrebbero costretto i veicoli a rallentare. A quel punto dalla boscaglia sarebbero spuntati fuori sei o forse sette guerriglieri. Inizialmente avrebbero sparato come segno d’avvertimento in aria, poi  uno di loro avrebbe rivolto l’arma al povero autista congolese uccidendolo.

All’ambasciatore Attanasio ed al Carabiniere Iacovone avrebbero ordinato di scendere dal veicolo e di seguirli a passo spedito. Si pensa, appunto, che il raid avesse quale obiettivo il rapimento. D’un tratto però, richiamati dagli spari, sarebbero sopraggiunti dei soldati ed alcuni ranger, ingaggiando un conflitto a fuoco.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Il giovane carabiniere sarebbe morto subito, mentre Attanasio colpito all’addome sarebbe stato caricato in un pick-up e portato all’Ospedale di Goma, dove a causa delle ferite il suo cuore ha smesso di battere. La Farnesina continua a seguire tutti gli sviluppi della vicenda.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.