Viola il coprifuoco: jogger si getta in acqua per evitare la multa

L’uomo si è tuffato in mare lo scorso venerdì 26 febbraio per sfuggire al controllo della polizia per violazione del coprifuoco.

La sera dello scorso venerdì, 26 febbraio, un uomo si è gettato in mare per sfuggire al controllo della polizia. Il bizzarro evento è avvenuto nel comune francese di La Baule, situato nel dipartimento della Loira Atlantica (Paesi della Loira). Secondo quanto riferiscono i media locali, il trasgressore stava facendo jogging lungo la costa, non curante della violazione della misura di prevenzione anti-covid imposta dalle autorità. Un testimone ha riferito al notiziario France3 di aver visto il jogger correre sulla riva. All’improvviso una vettura della polizia nazionale BAC (Brigade Anti-Criminalité) è passata nella direzione opposta e “in seguito ha fatto un’improvvisa inversione a U per inseguire il ribelle.”

LEGGI ANCHE >>> In ritardo per il vaccino anti-Covid, 88enne sfiora i 191km/h

La fantasia del jogger

Australia ritrovato cadavere ragazza dispersa
Mare (Free-Photos – Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Attacco al dormitorio dell’Istituto: oltre 300 studentesse rapite

L’evento è avvenuto intorno alle ore 19:00, mentre l’atleta stava facendo jogging sull’argine di La Baule quando una pattuglia della polizia si è avvicinata per eseguire un controllo. Consapevole di aver violato il coprifuoco, l’uomo ha deciso di sfuggire agli agenti. Stando a quanto riferiscono i media, pur di non pagare la multa di 135 euro, il 54enne ha iniziato a correre verso il mare e, nonostante il freddo, si è tuffato in acqua e ha iniziato a nuotare a largo: il termometro segnava 9 gradi. Gli ufficiali di polizia hanno riferito di averlo perso di vista dopo pochi minuti: “era a più di 200 metri dalla costa. Per noi era morto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Il trasgressore è stato multato di 135 euro per inosservanza delle misure di coprifuoco. A denunciare il rientro a casa è stata la moglie, la quale ha immediatamente allarmato le forze dell’ordine.

Fonte Ouest-France