WhatsApp, utenti preoccupati: diffusa app “spia”. Controlla i movimenti

Numerose sono le segnalazioni a WhatsApp in merito alla presenza di un’applicazione che spierebbe gli utenti. 

whatsapp crisi
Whatsapp (Getty Images)

Un’applicazione che spia gli utenti su WhatsApp. In questi giorni innumerevoli segnalazioni in merito a questo prodotto “spia”. Si tratta di WhatsTracker, scaricabile dagli stores digitali con estrema facilità.

Gratuita e per il momento legale, tramite questa applicazione è possibile spiare i propri contatti. Una volta scaricata, tenendola attiva, è possibile selezionare le persone che si vuole monitorare. Sarà così possibile creare una lista di contatti e rimanere aggiornati su tutti i loro movimenti. Ad avvisare è una notifica direttamente sul proprio telefono che indica quando il contatto è entrato nell’app, quanto sta scrivendo e il momento in cui chiude l’app.

LEGGI ANCHE >  Whatsapp, per gli utenti cambia tutto. Il cambiamento epocale

Whatsapp, nuova applicazione “spia”, ma rimane blindato il contenuto delle chat

WhatsApp, nuova stangata per gli utenti
WhatsApp (Foto di antonbe da Pixabay)

LEGGI ANCHE >  Nuova truffa su Whatsapp. Come funziona il codice per ottenere i vostri dati

La nuova applicazione monitora i movimenti degli utenti. Tuttavia non è possibile entrare all’interno delle chat e leggerne il contenuto. In passato numerosi  sistemi di spionaggio permettevano di spiare i propri contatti. App illegali di cui WhatsApp è riuscito a debellarsi. Gli aggiornamenti del sistema hanno permesso di tutelare la riservatezza degli utenti e rimuovere qualsiasi strumento esterno volta al monitoraggio dei contatti. Ma la novità delle ultime settimane di WhatsTracker sta destando molte preoccupazioni tra i due miliardi di utenti del sistema di messaggistica istantanea.  A oggi l’applicazione è infatti legale e gratuita.

Intanto un’altra applicazione sta prendendo piede. Sviluppata dal gruppo Green Electonics, si tratta di una app che verifica il  livello di sobrietà dell’utente con un test posto prima di entrare su WhatsApp.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

WhatsApp, occhio alle truffe
WhatsApp, riflesso sull’occhio umano (getty images)

Il suo obiettivo è evitare l’invio di messaggio di cui poi in seguito l’autore potrebbe pentirsi. Sugli store digitali italiani si trovano già modelli simili come Drunk Locker e Drunk Mode.