Bellinzago, terribile scontro: 23enne muore a bordo della sua moto

Bellinzago: a seguito di un terribile scontro con un auto un ragazzo di soli 23 anni ha perso la vita a bordo della sua motocicletta.

morto 23enne scontro moto
Incidente in moto (Getty Images)

Viveva nel comune milanese di Segrate, Andrea Oliva, il ragazzo di 23 anni morto in seguito ad un incidente stradale verificatosi nella mattina di sabato scorso 27 febbraio. Il giovane si trovava a bordo della sua moto, percorrendo la Padana Superiore, in provincia di   Novara e più precisamente nei pressi di Bellinzago. Secondo le ultime ricostruzioni da parte delle forze dell’ordine l’incidente costato la vita ad Andrea, appassionato di moto da cross ed in passato studioso nella città di Milano, sarebbe avvenuto intorno alle 10 e mezza del mattino.

Leggi anche —>>> Drammatico incidente stradale: carabiniere in servizio perde la vita

Bellinzago, vani i soccorsi: 23enne muore a bordo della sua moto

Padova tragedia uomo muore auto
Ambulanza Venezia (GettyImages)

Potrebbe interessarti anche —>>> Terribile incidente sulla provinciale: muore ragazza di soli 15 anni

Lungo la strada la moto ha impattato bruscamente con un’auto. Alla guida di quest’ultima vi era un signore di 73 anni, risultato poi miracolosamente illeso in seguito allo scontro. I soccorsi sono stati prontamente allertati. Tre ambulanze ed un elisoccorso dopo esser giunti sul posto hanno dovuto affrontare una situazione molto critica. Il ragazzo era ormai in fin di vita, e nonostante i vari tentativi di mantenerlo cosciente, e di trasportarlo con codice rosso in ospedale San Raffaele di Milano, una volta lì non c’è stato nulla da fare. L’équipe medica non è riuscita sfortunatamente a sventare il peggio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Tragedia familiare, uccide il marito a coltellate poi tenta il suicidio con gas
carabinieri (Foto di djedj da Pixabay)

Le dinamiche dell’incidente sono state più tardi ricostruite con precisione dagli agenti appartenenti al comando dei Carabinieri di Cassano d’Adda. Adesso si dovrà attestare le varie responsabilità a riguardo. Con probabilità pare che l’uomo alla guida dell’auto possa aver frenato all’improvviso non lasciando ad Andrea il tempo necessario per intervenire.