Aglio: l’hai sempre mangiato nel modo sbagliato. Spiegato il motivo

Aglio. Abbiamo sempre consumato questo condimento, frutto di una pianta bulbosa, nel modo sbagliato. Scoprite il motivo

mal di denti
L’ aglio è uno dei rimedi naturali più antico ed efficace (Stevepb/pixabay)

Secondo il Journal of Agricultural and Food Chemistry l’abitudine di disfarci dell’aglio germogliato è del tutto erronea. Infatti, alcuni ricercatori americani sono arrivati alla conclusione che farebbe meglio alla salute mangiarlo in questo modo, crudo, rispetto al consumo del prodotto cucinato. Ovviamente dobbiamo prima assicurarci di non esserne allergici.

A meno che non vogliate tenere a distanza dei vampiri, dovete essere consapevoli del fatto che l’aglio ha un forte odore pungente; potrebbe alterare il vostro alito. Inoltre, mangiarne in quantità elevata in una sola volta, può portare a una sensazione di bruciore sia in bocca che allo stomaco, meteorismo e movimenti intestinali non desiderati.

LEGGI ANCHE>>>Pizza e pane fatti in casa: come fare in modo che lieviti correttamente

Perchè consumare l’aglio crudo?

Spicchi d'aglio (Foto di Ulrike Mai da Pixabay)
Spicchi d’aglio (Foto di Ulrike Mai da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Topinambur, quali solo le proprietà e i benefici della radice alleata del colesterolo

Mangiare l’aglio nella sua forma grezza, non cotta, aiuta a conservarne tutti i nutrienti. La maggior parte dei benefici deriva da un enzima chiamato allicina che ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibatteriche e antitumorali. L’allicina conferisce inoltre all’aglio il suo odore caratteristico.

Volete assumerlo ed evitare l’alitosi associata al consumo di aglio crudo? Ecco un consiglio: può essere tagliato a pezzetti piccoli e ingerito senza masticarlo. Ricordate che anche l’aggiunta di troppo aglio durante la cottura può provocare alito pesante.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Quali sono i benefici dell’aglio?

aglio
Fresh garlic bulbs and rosemary on a wooden background

Alto valore nutritivo e basso contenuto di calorie. Uno spicchio contiene manganese, vitamina C, selenio e piccole quantità di fibre, calcio, rame, fosforo, ferro, vitamina B1, vitamina B6 e potassio.

Rafforza il sistema immunitario

Riduce la pressione sanguigna

Ricco di antiossidanti

Riduce lo zucchero nel sangue

Riduce i livelli di colesterolo

Migliora le prestazioni fisiche: può ridurre l’affaticamento

Disintossica dai metalli pesanti nel corpo: a dosi elevate, è stato scoperto che  protegge dagli organi dalla tossicità dei metalli pesanti dovuta ai composti dello zolfo