Duplice femminicidio nel Tarantino: ritrovato impiccato a un albero – VIDEO

Ieri nel tardo pomeriggio aveva ucciso la suocera e la moglie. I carabinieri lo hanno ritrovato morto questa mattina.

Nuovi aggiornamenti sul duplice omicidio di Massafra, nel Tarantino. La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 15 marzo, quando al culmine di un diverbio un 61enne ha ucciso in preda a un raptus la suocera e la moglie. Le vittime sono Carolina Bruno, 66 anni, moglie dell’assassino e Lorenza Addolorata Carano, la suocera 92enne.

Stando a quanto riporta la Gazzetta del Mezzogiorno le donne sono state sgozzate con un arma da taglio, probabilmente un coltello. Gli agenti le hanno ritrovate in un bagno di sangue in due stanze separate nell’appartamento in via Da Vinci, nel rione San Francesco. Secondo quanto riferisce l’Agi, dopo aver confessato il duplice delitto alle forze dell’ordine,  Il responsabile del femminicidio Antonio Granata aveva inoltre preannunciato per telefono che sarebbe fuggito con l’intenzione di suicidarsi.

LEGGI ANCHE >>> Uccide suocera e moglie e dopo chiama la polizia, i dettagli

La scoperta dei carabinieri questa mattina

carabinieri
Carabinieri Italia (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Neonata in coma, la risposta è nelle analisi: positiva a metadone e cocaina 

Un elicottero dell’Arma aveva individuato l’auto con cui l’uomo era scappato dall’abitazione. Secondo le primissime ricostruzioni del femminicidio, l’assassino ha tagliato la gola a entrambe le vittime con un coltello. Tuttavia, nessun attrezzo è stato ritrovato sul luogo del delitto; pertanto non si esclude l’ipotesi dell’utilizzo di altri arnesi da lavoro, come forbici o cesoie. I notiziari riferiscono che il litigio è scoppiato a causa di questioni legate all’eredità. Difatti la coppia, senza figli, aveva perso da un anno l’alloggio ad un’asta e stava convivendo con la suocera. Il corpo di Antonio Granata è stato scoperto questa mattina dai carabinieri. Il cadavere è stato ritrovato impiccato a un albero di olivo in un agrumeto di proprietà familiare nelle campagne di Palagiano, centro vicino al mare e poco distante da Massafra.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

I litigi erano all’ordine del giorno, secondo quanto hanno riferito i vicini. Notizia confermata anche da TgR Puglia: “Una tragedia al termine di una lite forse per questioni di eredità: alcuni testimoni parlano di violenze in casa mai denunciate.”