Gabriella, la madre di Fabrizio Corona, risponde alla lettera di Celentano

Gabriella Privitera, madre di Fabrizio Corona, risponde alla lettera di Adriano Celentano indirizzata al figlio

La madre di Corona risponde a Celentano
Fabrizio Corona (Getty Images)

Fabrizio Corona si trova attualmente ricoverato nel reparto di Psichiatria dell’ospedale Niguarda, in seguito alla reazione per la revoca degli arresti domiciliari, proclamata dal Tribunale di Sorveglianza di Milano. Poco prima di essere prelevato dalla sua abitazione, si esprimeva su Instagram in un video contro la magistratura, a suo dire “accanita” nei suoi confronti. In seguito, per protesta, si è inflitto delle ferite alle braccia da taglio.

Le immagini dell’arresto hanno reso pubblici quei momenti drammatici, dove è evidente lo stato di malessere che affligge il fotografo. Al momento sta affrontando lo sciopero della fame e della sete, e avrebbe nuovamente tentato di farsi del male con una biro.

La madre Gabriella ha rilasciato a Non è l’Arena il suo appello disperato per la preoccupazione sulla salute psicofisica del figlio, per il quale teme il suicidio. Tra i vari personaggi famosi che si sono associati, spicca il nome dell’artista Adriano Celentano, che ha espresso la solidarietà in una lettera diretta a Fabrizio Corona.

LEGGI ANCHE -> Fabrizio Corona, il nuovo tentativo di farla finita: sconvolgente

La risposta della madre di Corona alla lettera di Celentano

Adriano Celentano lettera Fabrizio Corona
Adriano Celentano (Getty Images)

LEGGI ANCHE -> Demi Lovato ammette lo stupro dello spacciatore: “sono stata dichiarata morta”

Adriano Celentano aveva espresso la sua accorata solidarietà al dolore della madre di Corona, in seguito alla visione delle immagini trasmesse da Non è l’Arena: “sono rimasto profondamente colpito nel vedere il dolore e la disperazione di una madre che, aggrappata alla tua giacca, piangeva e ti supplicava di stare calmo. Un dolore così grande che sembrava uscire dallo schermo, quasi come a sciogliere una lacrima di chissà quanta gente ti stava guardando“.

Nella lettera indirizzata a Fabrizio, si può leggere chiaramente anche il dissenso per la gravità della pena, senza permettere sconti agli sbagli da lui commessi: “Si danno 14 anni uno come te che ha fatto sì cose punibili dalla legge, ma non a tal punto da equiparare i tuoi madornali errori di vita a chi uccide una persona“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

La risposta di Gabriella Privitera è arrivata sul profilo Instagram ufficiale di Fabrizio Corona: “Grazie Adriano… Gli angeli esistono e tu sei uno di loro…“. Nel frattempo si registrano incessantemente messaggi di sostegno e affetto da parte del popolo dei social, per la causa che in molti stanno sposando.