Scontro tra due vetture, muore giovane calciatore della Lazio. Gravi altri due

Un terribile incidente è avvenuto questa sera a Roma, a perdere la vita è un calciatore della Lazio. Condizioni preoccupanti per gli altri due presenti sulla stessa vettura.

giallo sull'aggressione alla studentessa di Mogliano Veneto
(Getty Images)

Dramma a Roma che si è consumato questa sera quando un giovane di 19 anni è morto in seguito ad un incidente stradale avvenuto dopo uno scontro tra due auto.

Lo schianto c’è stato all’incrocio tra via Palmiro Togliatti e viale dei Romanisti con una forte collisione tra una Mercedes Classe A e una Smart For Four.

Il ragazzo è morto sul colpo, gli altri due giovani a bordo della stessa vettura sono stati trasportati d’urgenza in codice rosso al Policlinico di Tor Vergata e all’Umberto I.

Il conducente della Mercedes Classe A non è in gravi condizioni ma è stato trasportato anche lui in ospedale, sotto shock. Ancora da chiarire le cause dello scontro, sul posto sono giunti i Vigili del fuoco e i Carabinieri.

LEGGI ANCHE —> Benno, le preoccupazioni della madre per il figlio: le frasi mai svelate

Morto giovane calciatore della Lazio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniel Guerini (@gueroooo10)

LEGGI ANCHE —> Tragico incidente in autostrada: morto il figlio dell’ex presidente di un club di Serie A

Il diciannovenne che ha perso la vita è Daniel Guerini, calciatore della Lazio Primavera. In passato ha vestito le maglie di Torino, Spal e Fiorentina.

Il club lo aveva ripreso lo scorso mese di gennaio dopo un’esperienza nella Primavera granata.

Era un centrocampista-trequartista, nato a Roma il 21 marzo 2002. In stagione aveva fatto dieci presenze, segnando un gol.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniel Guerini (@gueroooo10)

Vantò anche presenze nelle giovanili dell’Italia Under 16 e Under 15 ed era considerato una promessa del calcio.