Trovato un cadavere in un bar, è giallo nella Capitale

Nella notte a Roma trovato un cadavere in un bar. C’è già un fermo per cercare di capire cosa si nasconde dietro quello che potrebbe essere un omicidio

Polizia scientifica
Polizia scientifica (Getty Images)

Notte movimentata nella Capitale per un macabro ritrovamento. Un uomo è stato rinvenuto in una pozza di sangue in un bar di Roma, nel quartiere di Centocelle in via delle Ninfee 24. A trovarlo due persone che sono state già ascoltate nella notte dagli investigatori. Sono loro che hanno dato l’allarme al commissariato Prenestino e hanno chiamato i soccorsi del 118.

È un vero e proprio giallo da risolvere quello che si è aperto ieri sera nella periferia Est della Capitale, per il quale le forze dell’ordine non escludono l’omicidio. La polizia scientifica ha già effettuato tutti i rilievi del caso nel bar per cercare di raccogliere degli elementi che possano essere utili a capire quale sia la dinamica dei fatti e a far chiarezza su quello che sembra un mistero.

Secondo quanto riporta Fanpage l’uomo trovato morto nel bar di Centocelle sarebbe un commercialista di 55 anni, Costantino Bianchi. Pare che il professionista gestisse gli affari del bar che da qualche tempo era stato rilevato da un nuovo proprietario. Le cose però non andavano per il meglio.

LEGGI ANCHE —> Caso Navalny: “molto probabile la cella d’isolamento”

Trovato un cadavere in un bar, c’è un fermato

Trovato un cadavere in un bar
Polizia scientifica (Getyimages)

LEGGI ANCHE —> Triangolo amoroso diventa fatale per un uomo di chiesa: cosa è accaduto

E sempre secondo Fanpage sarebbe proprio il nuovo gestore del locale ad essere stato fermato dalle forze dell’ordine questa notte. Si tratta di un ragazzo di 26 anni, Vincenzo Di Benedetto, che per tutta la notte è stato sentito per capire la sua posizione e la situazione economica dell’attività. Non è escluso che nelle prossime ore nei suoi confronti possano esserci anche dei provvedimenti.

Dopo cena, intorno alle 21, è scattato l’allarme degli abitanti della zona che si sono accorti di un copro immerso in una pozza di sangue nell’esercizio commerciale e così sono partite le chiamate ai soccorsi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Trovato un cadavere in un bar
Polizia scientifica (Gettyimages)

Di certo ora nel quartiere c’è molta paura ed i cittadini non si dicono più tranquilli. Non sono rari, infatti, i furti, le rapine e le aggressioni. Sempre nella stessa zona, nel 2008, venne ucciso l’immobiliarista Umberto Morzilli.

Impostazioni privacy